Fiocco, senza famiglia a soli sette mesi

Nonostante la giovane età è capace di comportarsi da educato coinquilino all’interno dell’ambiente domestico

06/08/2018 - 14:21

Fiocco, senza famiglia a soli sette mesi

FAENZA. La sua famiglia si trasferisce ed è costretta a rinunciare a lui. Fiocco, così è stato battezzato questo simil labrador di appena 7 mesi, rischia di finire in canile se qualcuno non deciderà di aprirgli le porte della propria casa. Docile e affettuoso, è cresciuto in casa, a stretto contatto con i suoi proprietari. Nonostante la giovane età, dunque, questo cagnolino è capace di comportarsi da educato coinquilino all’interno dell’ambiente domestico. Fin da piccolo, è stato abituato a vivere a stretto contatto con le persone con le quali non esita, infatti, a stringere amicizia. La sua bontà è totale non solo nei confronti degli adulti ma anche rispetto ai più piccoli. Docile e gioioso, non appena vede un bimbo, gli si avvicina scodinzolante nella speranza di ricevere qualche carezza e di poter - magari - condividere una corsa nel prato.

Quando non gli viene permesso di avvicinarsi ai bambini, Fiocco intona sommessi guaiti attraverso i quali palesa la sua tristezza. Figlio di una Labrador, dalla mamma ha certamente preso i tratti del muso e anche il carattere. Di origini inglesi, anche se deve il suo nome ad una provincia del Canada, il Labrador ha ereditato la sua nota passione per l’acqua dai progenitori che venivano utilizzati come “aiutanti” dai pescatori per trascinare fino a riva le reti. È solo nel secondo dopoguerra, tuttavia, che questi Fido hanno iniziato ad essere “popolari” dapprima riconoscendogli le grandi qualità da caccia e lentamente scalando la classifica dei cani più scelti dalle famiglie di tutto il mondo grazie al carattere socievole e docile.

Oggi i Labrador sono, non a caso, una delle razze predilette per essere addestrate per molteplici attività come, ad esempio, per fungere da guida alle persone non vedenti, come cani da salvataggio o quattro zampe per la pet terapy. Sono, dunque, apprezzati proprio quella dolcezza e la mansuetudine che Fiocco sembra aver ereditato dalla mamma e che gli si può leggere chiara dentro i grandi occhi scuri. Socializzato con gli altri cani, questo cagnolino sarebbe dunque il cane ideale sia per le famiglie in cui siano presenti altri Fido che per nuclei famigliari in cui essere “figlio unico”. Considerata la sua giovanissima età e il suo temperamento, cerca una persona che non lo rinchiuda in un giardino ma assieme alla quale scoprire il mondo. Per conoscerlo oppure ricevere maggiori informazioni, contattare il 349 5259097.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere Romagna

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c