Mercoledì 22 Novembre 2017 | 19:29

AMMINISTRATORI A TAVOLA

Le giunte di Riccione e Coriano stringono il "patto della piadina"

Tosi: «Più sinergie a livello turistico e ambientale». Spinelli: «Abbiamo il prodotto ma non gli hotel»

Le giunte di Riccione e Coriano stringono il "patto della piadina"

CORIANO. “Patto della piadina” tra le giunte di Riccione e Coriano, che giovedì sera si sono trovate a tavola per discutere di strategie e progetti da sviluppare insieme. Il “mare” ha incontrato la “collina” alla Cantinetta. Tutti presenti: sindache, gli assessori dei due Comuni e anche i presidenti dei consigli comunali.

Qui Riccione

«È stata una chiacchierata rilassante tra vicini», commenta la sindaca di Riccione, Renata Tosi, a conferma dei buoni rapporti tra le due amministrazioni. «Ci siamo confrontati e abbiamo scambiato opinioni sulla gestione congiunta dei servizi». In comune c’è già la gestione della Polizia municipale, il servizio di notifica atti e la protezione civile. «Pensiamo di fare anche altro, oltre alle opportunità che già offre di base la legge, le risorse a disposizione sono limitate, le necessità dei cittadini vanno soddisfatte in maniera sempre più puntuale e precisa. Lavoreremo anche per una sempre più stretta sinergia anche a livello ambientale e turistica, senza porci limiti». A tavola tutti prodotti a “chilometro zero” con zuppa di fagioli e funghi, piadina, salumi e formaggi, verdure, dolci e vini delle cantine di Coriano. «È stata una grande novità, un modo inusuale per delle giunte di vedersi, ma questo ha contribuito a un confronto sereno e ludico – prosegue Tosi –, che ci ha permesso di fermarci e di dialogare senza essere presi dalla frenesia degli impegni giornalieri e delle urgenze. E che ci ha dato la possibilità di affrontare la tematica delle esigenze dei cittadini, che poi sono abbastanza simili tra i due comuni».

Qui Coriano

La cortesia sarà ricambiata da Riccione con un invito a cena al Peter Pan il primo dicembre.

«La riviera è un’opportunità e viceversa lo è anche l’entroterra» dice la sindaca di Coriano, Domenica Spinelli, di ritorno dall’anteprima di Fico a Bologna, insieme all’assessore al Turismo, Anna Pazzaglia. «I Comuni faticano ad andare avanti, la strada è mettere insieme le funzioni – prosegue –, abbiamo parlato anche di strategie territoriali, noi non abbiamo gli alberghi ma abbiamo il prodotto da offrire ai turisti del mare che vogliono qualcosa in più. Occorre cogliere le opportunità dove ci sono, adesso vedremo cosa mettere a sistema. Di sicuro serve un piano strategico turistico in questa direzione: ci stiamo già lavorando. I posti letto dei b&b da 84 sono diventati 104, ma vogliamo aumentarli ancora».

Un progetto che vede impegnati insieme i due Comuni è la realizzazione di una pista ciclabile lungo il Marano che dal mare di Riccione dovrebbe arrivare fino alla Repubblica di San Marino, passando ovviamente per Coriano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000