Venerdì 09 Dicembre 2016 | 04:47

TERRA DEL SOLE

Il 450° anniversario

Il 10 gennaio scorso nel salone comunale di Palazzo Vecchio in Firenze alla presenza di Eugenio Giani, presidente del consiglio comunale della città gigliata è stato sottoscritto il protocollo di collaborazione tra i Comuni facenti parte della Romagna Toscana di medicea memoria.

Sindaci e amministratori accompagnati da consiglieri e da componenti di associazioni rappresentative di ogni realtà comunale con i rispettivi gonfaloni sono stati ricevuti dal presidente del consiglio comunale in rappresentanza del sindaco Matteo Renzi in Piazza della Signoria per le presentazioni di rito e successivamente introdotti in Palazzo Vecchio. Il presidente del consiglio comunale nel ringraziare tutti gli intervenuti ha tratteggiato l’importanza di questo protocollo che rilancia in modo efficace i rapporti di fatto mai interrotti tra le località che per quasi 500 anni erano unite nel Granducato di Toscana.

Richiamando le peculiarità dei singoli comuni ha rinverdito la storia di un territorio che conserva tratti di forte omogeneità culturale, urbanistica e socio-economica.

Il sindaco di Modigliana Claudio Samorì, presidente dei Comuni della Romagna Toscana e grande sostenitore del patto di cui sopra nel ringraziare Giani e tutti i rappresentanti della municipalità fiorentina presenti ha nuovamente sottolineato l’affinità tra i vari comuni presenti oltre all’estrema valenza del protocollo al di là dei sottoscrittori odierni. La circostanza di celebrare i 450 anni della fondazione di Terra del Sole è fatto storico di grande rilievo e si collega indissolubilmente all’evento legato alla sottoscrizione del patto. Parole di elogio per tutti gli amministratori presenti che devono credere in questa alleanza proprio al fine di valorizzare le proprie località grazie a proficue collaborazioni che devono ulteriormente dispiegarsi da ori in poi. Una particolare citazione al Comune di Santa Sofia che alcuni anni fa è stato l’antesignano di questa iniziativa oltre all’impegno profuso dal Sindaco di Castrocaro Terme e Terra del Sole e da quello di Marradi per essere potuti pervenire al risultato odierno. Il sindaco di Castrocaro e Terra del Sole Luigi Piraccini nel richiamare gli eventi che caratterizzeranno i 450 anni dalla fondazione della cittadella medicea ha anch’egli ripreso alcuni punti del protocollo ed in particolare la grande opportunità di avviare iniziative culturali e turistiche che tengano legate le località firmatarie. Il protocollo vuole da una parte rinverdire i legami che ci uniscono e dall’altra rappresentare occasioni di rilancio del nostro bel patrimonio culturale non sempre conosciuto anche in funzione di marketing turistico. Sono seguiti gli interventi del sindaco di Marradi che ha richiamato anch’egli le tappe che hanno portato alla sottoscrizione al protocollo e la stretta collaborazione con i sindaci di Modigliana e Castrocaro e Terra del Sole e quella dell’assessore al Turismo della Provincia di Forlì-Cesena Denis Merloni che ha avuto parole di plauso per una iniziativa che deve vedere gli amministratori presenti in prima linea per valorizzare l’offerta turistica di queste belle località oggi presenti.Dopo la sottoscrizione del protocollo a nome del Comitato organizzativo dei 450 anni di Terra del Sole ho provveduto alla consegna di una cartellina a tutti i sindaci contenente le linee guida e il programma di massima inerente gli eventi legati ai 450 anni dalla fondazione di Terra del Sole che hanno avuto un primo giudizio positivo tra i presenti oltre ad alcune stampe sulla cittadella medicea.

E’ seguita una visita particolareggiata del Palazzo avendo come competente guida il presidente del Consiglio comunale fiorentino e una riunione dei sindaci nel corso della quale si è proceduto alla elezione del nuovo presidente dell’Associazione dei Comuni della Romagna Toscana al posto del sindaco di Modigliana a fine mandato.

A succedere al sindaco di Modigliana è stato chiamato il primo cittadino di Castrocaro Terme e Terra del Sole mentre quale presidente onorario è stato chiamato il presidente del consiglio comunale di Firenze.

Domenico Settanni (componente Comitato organizzativo e consigliere Pro loco)

(Terra del Sole)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000