Martedì 06 Dicembre 2016 | 06:41

SANITA' LOCALE

Scelte da difendere

Da lungo tempo si parla di riforme per quanto riguarda la pubblica amministrazione, è bene che si chiarisca che in certi settori come la sanità c’è bisogno di riforme. E così viene da chiedersi se l’Ausl allargata “rappresenti una revisione in meglio” per servizi e prestazioni in generale, soprattutto quando si parla di riduzione dei posti letto e non rinnovando gli accordi contrattuali con il personale paramedico e poi non ci giungesse nuova la notizia che anche altre prestazioni potrebbero esser abolite. Le notizie che trapelano sono gravi perché si pensa di lasciare a casa personale che, fino ad ora, ha garantito servizi e sicurezza nell’assistenza. Il cittadino ha diritto ad un’assistenza tempestiva e qualificata che fino ad oggi sono state assicurate, tanto è che si è sempre sostenuto che la nostra Azienda Usl è fra le migliori, anche se alcune carenze vi sono, ma queste sono presenti ovunque e in qualsiasi settore dei servizi in generale. Sarebbe il caso di aprire un dibattito locale serio.

Lanfranco Tuppolano (Coordinatore Lega consumatori Acli )

(Forlì)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000