Lunedì 05 Dicembre 2016 | 05:26

RIFIUTI

Rivedere i premi per la differenziata

 

Caro Corriere,

è finalmente arrivato il saldo della Tares. Qualcosa di atteso e dovuto, per carità niente di nuovo sotto il sole... però.. .e qui il però c’è sempre da aspettarselo.

Hera Spa (per conto del Comune) ci dà finalmente, con trasparente precisione, il dettaglio delle agevolazioni corrispondenti al conferimento della raccolta differenziata presso le isole ecologiche.

Una vergognosa presa in giro!!!

Senza entrare troppo nel dettaglio ma richiamando le voci maggiori, per 160kg di carta, 50 kg di plastica, 80kg di vetro, oltre ad altre decine di kg di materiali vari, il ristorno è stato pari a euro 12,91.

Considerato che il conferimento avviene una volta al mese, ne deriva che il tempo di raccolta in casa, quello per portarlo all’isola ecologica e il costo del trasporto sono "premiati" mediamente con un incentivo di ben euro 1,07.

Mi piacerebbe conoscere la mia quota parte di cittadino che gli Enti coinvolti ricevono per la raccolta differenziata, che con tanta caparbietà si vuole incrementare (giustamente dal punto di vista ecologico).

Dove sono indirizzati quei compensi, se sulla differenziata di coloro che conferiscono direttamente non hanno spese di raccolta e trasporto?

Cara Amministrazione Comunale e cara Hera non vi sembra sia il caso di rivedere congruamente i prezzi dei premi ai cittadini conferenti alle isole ecologiche, al fine di evitare un disincentivo a questa civica collaborazione?

Spero che l’appello sia ricevuto con la dovuta responsabile consapevolezza. Grazie e Auguri di Buon Natale e sereno “nuovo” anno

Uberto Bellini

Rimini

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000