Venerdì 09 Dicembre 2016 | 14:30

Più letti oggi

 

POLITICA

Lampedusa e le feste al Quirinale

POLITICA

Lampedusa
e le feste al Quirinale

Sono tormentato da due fatti che, pur in contrapposizione tra loro, danno la più chiara, trasparente e veritiera IMMAGINE del ruolo di CHI ci governa, nessuno escluso.

1) Le violenze perpetrate a Lampedusa nei confronti dei Migranti che non hanno scusa alcuna. Stiamo ancora piangendo per la tragedia dello scorso mese, abbiamo assistito all’intervento sull’Isola di “certi” Ministri che come sempre fanno solo discorsi retorici e promesse che non manterranno mai.

E ora, a distanza di pochi giorni, ecco la verità sulla sorte dei Migranti: le bestie sono trattate con maggior cura e riguardo. Ma a Lampedusa ci sono essere umani uguali a noi con diritti e doveri e come tali DEVONO essere rispettati e considerati!

Sono anche inutili le parole del Ministro Alfano: chi ha sbagliato paga! Frase fatta che non dice niente.

2) Al Quirinale, invece, si fa festa: buffet di lusso, panettoni, vini pregiati, convenevoli, auguri più o meno veritieri.

LORO non hanno problemi, anzi con i loro mega stipendi, annessi e connessi mangiano e brindano con i soldi del Popolo Italiano, delle famiglie che non arrivano al 20 del mese, dei padri di famiglia senza lavoro, dei pensionati da 450 euro. LORO brindano illudendoci, e Letta ne è il portavoce.

 

Pier Luigi Cignoli

Rimini

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000