Martedì 22 Agosto 2017 | 07:19

SERVIZI SOCIALI

Cura dimagrante per l'Asp di Imola

Cura dimagrante per l'Asp di Imola

IMOLA. Meno consiglieri e meno indennità. Anche il Cda dell’Asp finisce sotto la scure dei tagli. L’assemblea dei soci dell’azienda sociosanitaria del circondario, raccogliendo le indicazioni contenute nella legge di riordino approvata nei mesi scorsi dalla Regione (L.12/2013), si è espressa all’unanimità per procedere alle modifiche statutarie degli organi. Il consiglio di amministrazione dell’Asp, oggi costituito da cinque componenti, sarà ridotto a tre membri e il compenso prevederà una indennità mensile di 1.900 euro lordi per il presidente e di 100 euro lordi a seduta per ogni consigliere. Ad oggi il compenso del presidente è di 2.700 lordi mensili, quello dei consiglieri è di 150 lordi a seduta

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000