Mercoledì 28 Settembre 2016 | 07:08

TRAGEDIA A CASOLA CANINA

Schianto, muore una mamma di 47 anni

Gravi il figlio di 22 anni e un'altra donna

Schianto, muore una mamma di 47 anni

IMOLA. Una giovane madre morta, suo figlio gravissimo e un’altra donna pure lei in condizioni critiche all’ospedale Maggiore di Bologna.

E’ il tragico bilancio di un incidente che ieri pomeriggio ha spezzato una famiglia di immigrati romeni, residenti a Medicina. Una tragedia che ha coinvolto anche l’altra figlia 15enne della vittima. Era anche lei a bordo dell’auto con la mamma e il fratello e, grazie alle cinture, è uscita da quell’inferno praticamente illesa rendendosi subito conto che per la madre non c’era più speranza. E’ rimasta lì, sotto choc, davanti al corpo senza vita del genitore e al fratello ferito e incastrato tra le lamiere dell’auto mentre i vigili del fuoco tentavano di liberarlo. Sono stati gli agenti della polizia stradale, con una volante, a portarla via accompagnandola dal padre nel frattempo avvisato della tragedia.

Tutto è successo alle 15.24 in via Sellustra, nella frazione di Casola Canina. La vittima, Maricica Danculea, 47 anni, romena, era a bordo di una Peugeot 307 condotta dal figlio, D.M. le sue iniziali, 22 anni. Con loro anche l’altra figlia minorenne. Viaggiavano su via Sellustra in direzione di Imola. L’impatto è avvenuto all’altezza dell’incrocio con via Ferra con una Renault Clio guidata da una 46enne di Dozza che procedeva in direzione di Toscanella. Il motivo dell’impatto è ora al vaglio della polizia stradale di Imola che dovrà accertare eventuali responsabilità.

L’urto è stato violentissimo. Una delle due auto è rimbalzata contro un palo telefonico abbattendolo. La Peugeot si è ribaltata su un fianco nel campo a lato della strada. Maricica Danculea non ha avuto scampo ed è morta sul colpo. Il ragazzo invece è rimasto incastrato nell’abitacolo e per liberarlo sono dovuti intervenire i vigili del fuoco. Ferita anche la 46enne. Dopo l’arrivo degli infermieri del 118 è stato chiesto anche l’intervento dell’elicottero del 118 che è atterrato poco dopo in un campo vicino al punto dell’incidente. Ha caricato entrambi i feriti e li ha trasportati all’ospedale Maggiore di Bologna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000