HERA

Nuova bolletta pensata coi cittadini

Più leggibile e con nuovi grafici

Nuova bolletta pensata coi cittadini

IMOLA. Dopo sette anni Hera cambia la bolletta per renderla più leggibile, e la rielabora con l’aiuto di mille cittadini. Acqua, luce, gas, teleriscaldamento. I rifiuti, ovvero le fatture della nuovissima Tari, quelle le compilerà sempre la società di via Casalegno ma a parte, per conto del Comune.

Le prime bollette rinnovate arriveranno a metà aprile / inizio maggio.

Lo scopo di un anno di studio che ha coinvolto mille cittadini, clienti Hera e non, era quello di rendere il documento più semplice e immediato.

L’aspetto non cambia radicalmente, solo vengono organizzate meglio le informazioni. La prima pagina è un riepilogo delle voci che compongono la fattura, quindi le informazioni più importanti sono evidenziate in azzurro, viene riportato il quadro storico dei consumi attraverso grafici, si mettono in risalto le istruzioni per l’autolettura.

Un modo per farsi perdonare anche gli ultimi errori in cui sono incappati gli utenti imolesi con i bollettini della Tares (fatturati sbagliati a tutti i residenti, poi sospesi, rifatturati, in «alcune decine di casi» anche a chi aveva già pagato a dicembre)? «No assolutamente», dice Hera, anche perché il lavoro per la nuova bolletta era stato avviato da una decina di mesi. «Ogni anno Hera emette 15 milioni di bollette, 1,5 milioni solo su Imola-Faenza -sottolinea la direttrice Susanna Zucchelli - ogni tanto qualche problema può capitare». «Nel caso specifico anche per le difficoltà dovute all’incertezza normativa di quella tassa e ai tempi precipitosi in cui i dati per la fatturazione arrivarono lasciandoci poco tempo» ha sottolineato a difesa dell’azienda anche Cristian Fabbri di Hera Comm. Nella definizione del nuovo layout, sono stati utilizzati anche strumenti innovativi per il settore come l’eye tracking che permette, seguendo il movimento oculare nell’esplorazione della bolletta, di capire in quali punti si sofferma maggiormente l’attenzione del lettore-utente, utile quindi a posizionare gli elementi più importanti della bolletta.

Le novità nel dettaglio. Per ciascun servizio è incluso un foglio di sintesi e uno di dettaglio.

2) Il foglio di riepilogo è stato riorganizzato con: l’importo totale, la scadenza per effettuare il pagamento, l’importo per ciascun servizio e la situazione contabile sulle precedenti bollette.

3) Nel testo si è introdotto l’utilizzo del colore blu per evidenziare le informazioni più importanti che riguardano, ad esempio, quando effettuare l’autolettura, gli importi da pagare, i consumi e alcuni riferimenti del contratto.

4) Nella banda gialla che caratterizza la bolletta di Hera è indicato in ogni momento cosa si sta leggendo (pagina di sintesi o di dettaglio) e riferito a quale servizio (acqua, gas, teleriscaldamento, energia elettrica). Nell’ultima pagina di dettaglio compare anche una cifra che non è invece presente nel riepilogo iniziale e che potrebbe creare qualche perplessità. Indica la somma dei costi dei servizi che fiscalmente vengono incassati da Hera Comm, nel caso di gas e luce, o da Hera spa, nel caso di acqua e teleriscaldamento.

5) E’ stato introdotto un grafico che indica l’andamento dei consumi storici giornalieri. Questi dati riguardano i consumi reali o stimati a seconda che il cliente esegua o meno l’autolettura. Alla nuova bolletta sarà allegato, nel primo invio, un depliant informativo disponibile anche agli sportelli clienti e on line.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2017