IMOLA

Imola riabbraccia Vittorio Adorni e ricorda la mitica impresa di 50 anni fa

Il clou è previsto domenica con la rievocazione storica e la consegna del Grifo

di MATTEO PIRAZZOLI

21/09/2018 - 09:19

Imola riabbraccia Vittorio Adorni e ricorda la mitica impresa di 50 anni fa

IMOLA. Dopo mezzo secolo Imola torna a respirare l’aria del mondiale di ciclismo. Lo fa riabbracciando Vittorio Adorni, che sul circuito dei Tre Monti si laureò campione del mondo su strada, e il team che lo affiancò nell’impresa. Con il titolo “1968-2018: Adorni, mezzo secolo iridato”, oggi ha inizio la tre giorni in autodromo di Imola che culminerà con la consegna, da parte della sindaca Manuela Sangiorgi, del premio Grifo Città di Imola a Vittorio Adorni.

Il programma

A dare inizio alla tre giorni, questa sera alle 21, sarà il concerto della Filarmonica Imolese, ad ingresso gratuito, all’interno del museo Checco Costa. La scaletta prevede musiche, fra gli altri, di Puccini (Nessun dorma), Verdi (Aida – marcia trionfale), Rossini /Gazza ladra), Henghel Gualdi, Ennio Morricone. Domani, invece, è il giorno dedicato anche alla pratica del ciclismo, con varie iniziative. Al mattino, la Ciclistica Santerno Fabbi Imola darà la possibilità a bambine e bambini dai 7 ai 14 anni di provare una vera bicicletta da corsa, affrontando una gimcana su un percorso protetto disegnato in prossimità del Museo Checco Costa. Nel pomeriggio Appennino Bike organizza un raduno in mtb con partenza alle 15.30 (info: Appennino Bike Fabio Gioiellieri 339 – 1388767). Sempre sabato da segnalare la mostra filatelica a cura del Circolo filatelico numismatico G. Piani di Imola; la mostra di una trentina di biciclette d’epoca, per raccontare l’evoluzione della bicicletta da corsa, a cura dell’Aver (Associazione velocipedisti eroici romagnoli) ed un’area espositiva a cura della Fondazione Pezzi, insieme all’esposizione di materiali inerenti il Mondiale del 1968 raccolti a Nino Ceroni. Tutte queste esposizioni si terranno nel museo Checco Costa e saranno visitabili sia venerdì sera, in occasione del concerto, sia sabato (ore 10-18) che domenica (ore 10 – 16), ad ingresso gratuito.

Il Grifo ad Adorni

Domenica è il gran giorno di Adorni. Dalle 10.30 prenderà il via la rievocazione del giro ciclistico dei Tre Monti con la collaborazione di Bruno Brusa del Crame (Club Romagnolo Auto e Moto d’Epoca), che farà sfilare auto storiche con a bordo i componenti della Nazionale di ciclismo del 1968, presenti ad Imola per la rievocazione. Sono attesi Vittorio Adorni (iridato 1968), Michele Dancelli (3° classificato), Morena Tartagni (3° classificata al Campionato del Mondo di Ciclismo Femminile su strada e prima donna italiana a salire sul podio mondiale), Franco Balmanion, Franco Bitossi, Lino Carletto, Ugo Colombo, Tommaso De Prà e Felice Gimondi. Non potranno essere presenti Gianni Motta (per impegni precedenti) e Vito Taccone (purtroppo scomparso nel 2007). A seguire, alle 11, all’interno del museo “Checco Costa”, prenderà il via la consegna di premi e medaglie commemorative ai campioni del passato fino alla consegna del Grifo Città di Imola a Vittorio Adorni. A consegnarglielo sarà la sindaca Manuela Sangiorgi.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere Romagna

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c