IMOLA

Alla Mostra Scambio di auto e moto d'epoca di Imola sequestrati 15mila articoli contraffatti

Operazione della Guardia di finanza, due persone denunciate. Insegne, gadget e oggetti d'arredo avrebbero fruttato 50mila euro

10/09/2018 - 11:30

Alla  Mostra Scambio di auto e moto d'epoca di Imola sequestrati 15mila articoli contraffatti

Il materiale sequestrato dalle Fiamme gialle

IMOLA. In occasione della Mostra Scambio del Crame che lo scorso fine settimana ha richiamato all'autodromo di Imola 40mila appassionati di auto e moto d'epoca, i finanzieri del Comando Provinciale di Bologna hanno sequestrato 15mila prodotti contraffatti tra insegne pubblicitarie, oggetti d’arredo, oggetti in ceramica, adesivi resinati e patch, recanti i segni distintivi di note case automobilistiche, tra cui “Ferrari”, “Lamborghini”, “Porsche”, “Maserati”, “Mercedes”, “Jaguar”, “Alfa Romeo” ed altri marchi registrati quali “VR46”, “46 The Doctor”, “Adidas”, “Vespa”, “Harley Davidson”. In particolare, le attività di prevenzione e repressione delle violazioni in materia di “tutela dei marchi” e della “sicurezza dei prodotti” eseguite dai militari della Compagnia di Imola e svolte nell’ambito delle ordinarie attività di controllo economico del territorio, hanno permesso di denunciare alla competente Procura della Repubblica due soggetti (uno di nazionalità italiana e l’altro di nazionalità ceca) per reati inerenti la contraffazione. I circa 15 mila articoli sequestrati, avrebbero permesso di realizzare un illecito profitto per oltre 50mila euro.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c