IMOLA

Beatles, su Youtube la maxi cover di Hey Jude realizzata allo Stignani di Imola

Fu registrata un anno fa, tantissime le comparse. Galeazzo Frudua fu l’ideatore. Le emozioni dei protagonisti

di LUCA BALDUZZI

08/09/2018 - 09:12

Beatles, su Youtube la maxi cover di Hey Jude realizzata allo Stignani di Imola

IMOLA. Dopo quasi un anno di attesa, verrà pubblicato oggi sul canale Youtube “The Beatles Vocal Harmony” il remake del video di Hey Jude che il quartetto di Liverpool realizzò in occasione di una puntata del David Frost Show nel 1968, girato al teatro “Ebe Stignani” di Imola il 21 ottobre dello scorso anno. E le comparse arrivate in città da tutto lo Stivale sicuramente non aspettano altro che rivedersi.

Organizzazione complessa

«La parte con tutte le comparse è stata veramente emozionante», ricorda Galeazzo Frudua, liutaio imolese ideatore del progetto, che ha interpretato Paul McCartney, al pianoforte. «E’ stato un evento molto complesso da organizzare. Avrò impiegato tre o quattro mesi. E fino a un momento prima di cominciare le riprese ero preso più dal ruolo di organizzatore che da quello di cantante nel video. Nell’attimo in cui abbiamo iniziato a girare ho staccato completamente. E’ stato il momento in cui ho cominciato a godermi la giornata».

Ricordo bellissimo

«Di quella giornata ho un ricordo bellissimo», aggiunge Davide Canazza (John Lennon), «perché, oltre a essere in compagnia di molti amici vecchi e nuovi, sembrava proprio di essere i Beatles. L’emozione di fare una cosa grande e memorabile. In quel momento noi eravamo i Beatles. Stavamo recitando la parte in tutto e per tutto. Mi sono sentito parte di qualche cosa di grande e di memorabile. E di professionale, come se fosse stato il video vero. E questo ha dato ancora più valore al progetto».

Sensazione meravigliosa

«Una sensazione meravigliosa», continua Giovanni Maria Delogu (George Harrison). «Fra noi musicisti si è creato immediatamente un clima di grandissimo affetto, come se ci conoscessimo da una vita. Un’armonia meravigliosa, nessuna tensione, nessun imbarazzo. E lo stesso si può dire delle comparse. Galeazzo è stato un mago nel tenere le redini della situazione anche dal punto di vista emotivo. E il set, fra il teatro, la cura maniacale dei particolari, il nostro look e le comparse, è stato un salto indietro nel tempo. Sono convinto che il video lascerà un bel segno».

Giornata mitica

«Una giornata mitica. Un’atmosfera elettrizzante», conclude Francesco Nicoletti (Ringo Starr). «Avendo fatto un po’ di teatro a livello amatoriale, la cosa che mi ha lasciato sbalordito - in senso positivo - è stata l’idea di Galeazzo e del regista di voltare le spalle alla platea. E’ stata un’idea eccezionale. E quando abbiamo dato il via libera al pubblico, vedere lo stesso entusiasmo e la stessa energia a ogni take - e dalla cima della pedana vedevo tutti - mi ha dato una carica mondiale. E’ stato un crescendo di energia positiva, di emozione».

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c