IMOLA

Palio dei Pigiatori, sport e musica alla Festa del Contadino di Sasso Morelli

Entra nel vivo lo storico appuntamento di fine estate. Previste anche iniziative rivolte ai bambini

08/09/2018 - 12:19

Palio dei Pigiatori, sport e musica alla Festa del Contadino  di Sasso Morelli

IMOLA. Entra nel vivo lo storico appuntamento di fine estate con La Festa del Contadino Clai a Sasso Morelli. Un ricco weekend di eventi che promuove gli aspetti più autentici dalla tradizione culturale e religiosa del territorio ai sapori della cucina imolese, unendo arte, musica e sport e l’enogastronomia. Nell’ampio programma, due sono le grandi novità proposte da Clai in questa 28esima edizione: la Prima Campestre e la passeggiata ecologica.

«Comunità e partecipazione»

«Festa del Contadino – spiega Giovanni Bettini, presidente Clai – fa rima con comunità e partecipazione: dai volontari ai soci e dipendenti Clai, dal Comune di Imola agli abitanti e alle associazioni locali, anche quest’anno è stato il legame strettissimo e la forte sintonia tra il territorio e le persone a portarci al traguardo. Con la Festa del Contadino, e altre numerose attività sociali che portiamo avanti, cerchiamo di sostenere, promuovere e tramandare l’importanza del senso di bene comune e della responsabilità sociale, valori fondamentali che ci accompagnano fin dal 1962, anno di nascita di Clai».

Festa dello Sport

Clai, in collaborazione con l’Asd Atletica Imola Sacmi-Avis, organizza il primo circuito podistico Imola Corre 2018 (una serie di gare podistiche che coinvolgono il territorio imolese da marzo a novembre). Domani, dalle 9.30 tocca alla quarta tappa del circuito, la Prima campestre Clai, con tanti premi a marchio Clai. Sempre domenica, in concomitanza con la Campestre, Clai organizza una passeggiata ecologica aperta a tutti.

Enogastronomia

Sempre domenica, dalle 11.30, grande spazio all’enogastronomia locale con lo stand gastronomico della polisportiva di Sasso Morelli presso il campo sportivo. In piazza dei Portici si potrà invece gustare la polenta del Gruppo di polentari di Tossignano, i borlenghi del Frignano con il Gruppo Alpini di Monfestino, birra artigianale agricola e vini del territorio. Nel pomeriggio, dalle 14.30, tante iniziative divertenti per tutte le età: giochi, sport, spettacoli, laboratori, incontri culturali e scuola di cucina dove tutti diventano protagonisti. Ci saranno anche “La corsa del salame” e “L’arte dei Norcini”, tenute dai maestri salumieri Clai.

Uno “Spazio Bambini”, invece, accoglierà i più piccoli con numerose attività: laboratori di pittura, ludobus, gonfiabili e truccabimbi. Sempre a dalle 14.30, nella piazza dei Portici, spazio alla solidarietà: sarà possibile sostenere la Casa di accoglienza Anna Guglielmi di Montecatone acquistando i panini Gourmet, realizzati con i salumi Clai e i vini Cavim.

Palio dei Pigiatori

L’evento di chiusura della Festa è previsto alle 18.30, sempre in piazza dei Portici, con il suggestivo appuntamento del Palio dei Pigiatori, giunto alla XXXIIª edizione che vedrà uomini, donne e bambini sfidarsi a pigiare “a piedi nudi”, in grandi tini di legno, le pregiate uve coltivate dai soci della cantina cooperativa Cavim. M.P.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c