IMOLA

Impegno scritto della sindaca Sangiorgi sui lavori allo stadio “ Romeo Galli”

Poggi: «Allegheremo la lettera alla domanda di ripescaggio sperando in un deroga della Figc»

16/07/2018 - 11:54

Impegno scritto della sindaca Sangiorgi sui lavori allo stadio “ Romeo Galli”

IMOLA. L’Imolese ha tutte le carte in regola per fare la domanda di ripescaggio in serie C e ha “strappato” all’amministrazione comunale un impegno scritto che garantisce che i lavori allo stadio Bruno Neri verranno effettuati. Gli interventi di adeguamento del Galli alle normative della serie C sono ormai cosa nota, è infatti da più di un anno che se ne parla ma l’amministrazione uscente non ha mai fatto alcuna variazione in bilancio e l’Imolese con l’insediamento della nuova giunta Sangiorgi si è mossa subito per avere delle garanzie in merito.

Lettera della sindaca

«Abbiamo avuto un incontro con il Comune nei giorni scorsi – afferma il direttore generale dell’Imolese Calcio, Fiorella Poggi – che ci ha rilasciato un impegno scritto che allegheremo alla nostra domanda di ripescaggio (tutto pronto, dalle fideiussione con Ubi Banca al contratto con il Forlì per giocare al Morgagni in attesa dei lavori del Galli, ndr) per la quale serve una deroga da parte della Figc legato ai criteri infrastrutturali che portano all’assegnazione delle licenza nazionale del Galli. La lettera che ci ha rilasciato la sindaca Manuela Sangiorgi spiega come dal 5 gennaio 2018 il Comune sia stato commissariato e che i lavori del Galli, essendo di manutenzione straordinaria, non potevano essere stati fatti partire dal commissario Cogode che poteva solo intervenire sui lavori ordinari. Il documento della Sangiorgi contiene l’impegno formale del Comune di Imola – sottolinea Poggi – a svolgere tutti i lavori necessari per fare sì che l’Imolese possa tornare a giocare al Galli quanto prima. Questo documento che allegheremo speriamo possa portare ad una deroga da parte della Figc: se questo non avverrà, l’Imolese sarà pronta ad adire alle vie legali nei confronti di coloro che non ha mantenuto la parola data nella precedente amministrazione».

Ripescaggio

Per quanto riguarda l’eventuale ripescaggio dell’Imolese in serie C, oggi alle ore 18 scadono i termini per la presentazione dei ricorsi contro le esclusioni della scorsa settimana da parte della Covisoc. I ricorsi verranno esaminati e gli esiti trasmessi al Commissario straordinario della Figc che nella giornata del 20 luglio deciderà sulla concessione delle licenze stagionali. In quel momento, verranno aperte le procedure per il ripescaggio con l’Imolese che presenterà la domanda ed attenderà il responso previsto per la settimana successiva. Entro fine mese dunque si saprà se l’Imolese potrà giocare in serie C. a.m.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere Romagna

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c