IMOLA

Cinque stelle, Lega e Pd hanno scelto i loro capigruppo

I grillini hanno nominato Favilli. La Lega ha puntato su Carapia: «Non chiedetemi di evitare bavagli» I dem all’opposizione con Panieri

di LUCA BALDUZZI

11/07/2018 - 17:02

Cinque stelle, Lega e Pd hanno scelto i loro capigruppo

IMOLA. Fabrizio Favilli primo capogruppo del Movimento 5 stelle, Marco Panieri capogruppo del Partito democratico e Simone Carapia capogruppo della Lega. Si cominciano a delineare alcuni ruoli dei consiglieri comunali alla vigilia della prima seduta, convocata per domani pomeriggio alle 17.30.

Movimento 5 stelle

A guidare la maggioranza sarà Fabrizio Favilli, che nel corso della campagna elettorale era stato indicato come possibile assessore allo sport. «Il ruolo sarà oggetto di regolare turnazione all’interno dello schieramento», specificano i grillini, riproponendo quanto fatto nei cinque anni precedenti, «con l’auspicio di rinforzare ulteriormente l’operato di assoluta serietà condotto dai banchi dell’opposizione».

Pd

Il Pd sceglie di puntare su Marco Panieri, già capolista e secondo per numero di preferenze ottenute, che «ha già dimostrato grinta ed energia», spiega Fabrizio Castellari, al suo fianco in aula. «Doti preziose, premiate anche dal consenso ricevuto, che ora potranno essere ulteriormente valorizzate attraverso la guida e il coordinamento del gruppo consigliare».

«Tutti sappiamo che il nostro partito sta attraversando una fase difficile, di grandi trasformazioni, ma anche di profondo cambiamento che parte dal rinnovamento dei propri rappresentanti e da un ritorno alla nostra radice popolare», aggiunge Panieri. «So di poter contare su una squadra di grande esperienza, che saprà portare avanti con tenacia e orgoglio i valori della nostra comunità, per tornare a ragionare sulle proposte e contrastare chi vive di slogan. Siamo all’opposizione, orgogliosi di essere il primo partito di Imola e di rappresentare senza se e senza ma la nostra grande tradizione democratica».

Carroccio

La decisione del Carroccio di sostenere nuovamente Simone Carapia è «dettata dalla volontà di dare un senso di continuità al lavoro che ha svolto nell’ultimo anno», spiega Marco Casalini, segretario imolese della Lega Nord, «riponendo in lui quella fiducia che porterà Daniele Marchetti e lo stesso Simone a collaborare in sintonia e all’opposizione di questa amministrazione che oggi deve attuare un programma per molti punti distanti dal nostro». «Ringrazio Casalini e Marchetti per la fiducia che mi hanno dimostrato e farò il possibile affinché il mio ruolo sia pienamente meritato», continua Carapia. «Non chiedetemi però di evitare bavagli o momenti di ironia (l’ultimo, la consegna di un biglietto di sola andata per Roma all’ex primo cittadino Daniele Manca, ndr) perché non sarei più lo stesso».

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c