logo_extra Extra è il magazine estivo del Corriere Romagna dal 1994

IMOLA

Cappello andrà in Consiglio: "Pronti a fare opposizione"

La candidata del centrosinistra non si arrende e prosegue il suo impegno politico: "In tanti mi hanno garantito appoggio"

di SOFIA FERRANTI

07/07/2018 - 14:57

Cappello andrà in Consiglio: "Pronti a fare opposizione"

IMOLA. Carmen Cappello siederà nei bachi dell’opposizione in Consiglio Comunale come indipendente. La candidata sindaco del centrosinistra continuerà la sua battaglia come civica con l’appoggio delle liste che l’hanno sostenuta alle elezioni.

Progetto ancora valido

«Ho sempre creduto nel progetto che abbiamo presentato per le elezioni – afferma Cappello – però dopo la sconfitta volevo capire chi c’era ancora con me e la risposta è stata eloquente. All’assemblea di giovedì sera c’erano le liste che mi hanno sostenuto e tantissimi cittadini che mi hanno garantito appoggio e impegno. Noi ci crediamo e quindi andiamo avanti, faremo opposizione non solo in consiglio comunale, ma con una partecipazione importante e costruttiva anche fuori dall’aula, stando tra la gente, nelle piazze. Giovedì sera insieme abbiamo capito che l’impegno civico continua ad essere la scelta giusta per Imola. Il progetto per un centrosinistra civico e unito non era solo un esperimento elettorale ma un’esigenza concreta che tutti mi hanno confermato chiedendomi di rappresentarli in Consiglio comunale».

Il cammino prosegue

«All’assemblea al Centro la Tozzona erano presenti rappresentanti di Imola più, Sinistra per Imola, Socialisti, Pd oltre a tanti cittadini – sottolinea Carmen Cappello – ma soprattutto c’erano tanti cittadini comuni. Al di là dell’appartenenza politica alle elezioni sono stati tredicimila gli elettori che mi hanno votato, che hanno apprezzato il mio programma, quindi il riscontro c’è stato, continueremo a pensare insieme al futuro di Imola».

Cappello non farà parte del gruppo Pd in Consiglio ma ha scelto di entrare come indipendente. «Appena avrò il regolamento del Consiglio comunale studierò bene cosa prevede. La mia idea è quella di fare un’opposizione strutturata e propositiva, dobbiamo vigilare ma non è obbligatorio dire no a prescindere, si può anche dialogare».

Incarico in Acer

Carmen Cappello anche da consigliere comunale continuerà a mantenere gli incarichi nel consiglio di amministrazione di Acer Bologna e nella giunta nazionale Federcasa di cui è vicepresidente nazionale. «Non c’è incompatibilità di incarichi se entro nel Consiglio comunale – sottolinea Cappello – manterrò i miei ruoli in Acer, sono abituata a correre, non mi spaventa occuparmi di tante cose. Mi organizzerò e troverò il tempo per il lavoro e per la politica».

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c