logo_extra Extra è il magazine estivo del Corriere Romagna dal 1994

IMOLA

Copertura vaccinale anti-influenzale: Imola terza in regione

L’azienda: «Risultato ottenuto con massiccio intervento di sensibilizzazione della popolazione anziana»

di LUCA BALDUZZI

23/06/2018 - 12:48

Copertura vaccinale anti-influenzale: Imola terza in regione

IMOLA. L’Azienda usl di Imola terza nella nostra regione per livello di copertura vaccinale anti-influenzale nella popolazione anziana (gli ultrasessantacinquenni): 56%, contro il 56,8% dell’Ausl di Ferrara e il 56,1% dell’Azienda usl di Reggio Emilia. L’Ausl cittadina, però, è prima sia per percentuale della copertura vaccinale antipneumococcica sulla classe di età 1952 (introdotta quest’anno per la prima volta), con il 36,7%, sia per incremento percentuale della copertura vaccinale, con il 3,1%.

E, aspetto non meno significativo, non ha presentato alcun caso grave con complicanze conseguenti alla influenza e nessun decesso.

Campagna efficace

«La popolazione del circondario dimostra ancora una volta quanto sia sensibile e ricettiva rispetto alle campagne di sensibilizzazione ed educazione sanitaria come quella antinfluenzale – commenta viale Amendola –. Il notevole risultato ottenuto è stato conseguito in seguito a un massiccio intervento di coinvolgimento e di sensibilizzazione della popolazione anziana a vaccinarsi, anche attraverso brevi “incursioni comunicative” presso i centri sociali».

Tali incursioni «hanno visto la partecipazione anche di alcuni medici di medicina generale operanti presso il quartiere del centro sociale in cui veniva fatta l’azione di promozione – ricorda viale Amendola –. In totale sono state realizzare sedici “incursioni”, svolte a novembre, che hanno coinvolto circa 2.500 persone, prevalentemente a target, cioè con età di anni 65 o maggiore».

Vaccino antinfluenzale

I dati che riguardano il livello di copertura vaccinale anti-influenzale nella popolazione anziana vedono l’Ausl cittadina - appunto - terza dietro a Ferrara e a Reggio Emilia, ma significativamente davanti a Piacenza (55,3%), Modena (54,9%), Bologna (54,4%), Romagna (50,6%) e Parma (44,6%).

Il livello ottimale è comunque ancora distante: «Il tasso di vaccinazione antinfluenzale nella popolazione over 65 è decisamente al di sotto dell’obiettivo minimo del 75%», aveva osservato Roberto Rangoni, responsabile della prevenzione delle malattie infettive dell’Azienda usl di Imola, presentando la campagna. «Eppure, l’influenza è una malattia seria, che può facilitare l’insorgere di complicazioni».

Vaccino antipneumococco

Scorrendo i dati sulla copertura vaccinale antipneumococcica sulla classe di età 1952, l’Ausl cittadina supera -nell’ordine- Reggio Emilia (34,7%), Modena (29,5%), Bologna (28,6%), Romagna (27,9%), Ferrara (25,7%), Piacenza (23,2%) e Parma (22.2%).

Copertura vaccinale

Assolutamente impietoso per le altre Aziende usl dell’Emilia-Romagna il confronto sul versante dell’incremento percentuale della copertura vaccinale: tutti risultano, infatti, inferiori all’1%, quando non addirittura negativi.

Imola si lascia alle spalle - nell’ordine - Bologna (0,8%), Ferrara (0,5%), Modena e Parma (0,3%), la Romagna ferma allo 0% e le maglie nere Reggio Emilia (-0,1%) e Piacenza (-0,5%).

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere Romagna

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c