Extra è il magazine estivo del Corriere Romagna dal 1994

IMOLA

All’autodromo Enzo e Dino Ferrari è partita ufficialmente l’era Marazzi

«Il mio primo obiettivo è consolidare e sviluppare la dimensione internazionale del circuito imolese»

05/06/2018 - 16:42

All’autodromo Enzo e Dino Ferrari è partita ufficialmente l’era Marazzi

IMOLA. È partita ufficialmente ieri l’era Marazzi all’autodromo di Imola. È stata infatti la prima giornata da nuovo direttore generale dell’autodromo “Enzo e Dino Ferrari” di Imola per Roberto Marazzi, subentrato a Pier Giovanni Ricci dopo il concorso pubblico che si è concluso il 18 maggio scorso.

Grande entusiasmo

«Arrivo a Imola con grande entusiasmo, consapevole dell’importanza e del prestigio che significa dirigere un autodromo dal carisma, dalla storia e dal fascino come l’Enzo e Dino Ferrari», commenta il diretto interessato. Sul lavoro da fare Marazzi ha già le idee chiare: «Il mio primo obiettivo sarà quello di consolidare e sviluppare la dimensione internazionale di questo circuito nell’ambito del Motorsport e del motorismo in generale».

Contemporaneamente «mi impegnerò per riportare grandi eventi musicali e culturali che hanno caratterizzato questi ultimi anni, e di questo voglio ringraziare chi mi ha preceduto», aggiunge Marazzi. «Arrivare a metà stagione non è mai facile, qualunque situazione si affronti, ma sono tranquillo perché trovo uno staff di persone che già conosco e che di cui ho già avuto modo di apprezzare la professionalità e la grande passione. Concludo ringraziando il presidente Uberto Selvatico Estense e il consiglio di amministrazione di Formula Imola per le parole di stima che hanno avuto nei miei confronti, sicuro che lavoreremo in totale sintonia verso le importanti sfide che ci attendono».

Nuove sfide e obiettivi

«Con Roberto Marazzi inizia una nuova stagione per l’autodromo, sempre all’insegna di un calendario particolarmente ricco di eventi», afferma Uberto Selvatico Estense, presidente di Formula Imola. «Sono sicuro che la tradizione del circuito di Imola resterà ai livelli più elevati raggiunti in questi ultimi anni, grazie alla professionalità dei predecessori e ora di Roberto Marazzi, nonché di tutto il team di Formula Imola».

Guardando al futuro, «nuove sfide e obiettivi più ambiziosi sono già nell’agenda del nuovo direttore, che mi ha già illustrato i suoi importanti progetti», conclude Selvatico Estense. «La società e il territorio saranno sicuramente al suo fianco per contribuire al raggiungimento di tali obiettivi».

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402