logo_extra Extra è il magazine estivo del Corriere Romagna dal 1994

IMOLA

Nelle strade e nei quartieri torna la festa dei vicini

La tredicesima edizione si svolgerà il 25 maggio. Nel 2017 coinvolte 3.500 persone in 60 feste

di MATTEO PIRAZZOLI

14/05/2018 - 11:42

Nelle strade e nei quartieri torna la festa dei vicini

IMOLA. Trovarsi sotto casa a scambiare quattro chiacchiere, mangiare e bere qualcosa assieme, qualcosa di più che un semplice “buongiorno” e “buonasera”. Anche quest'anno torna la Festa dei vicini di casa, iniziativa giunta alla 13esima edizione che si svolgerà venerdì 25 maggio in strade, cortili, spazi comuni grazie all'iniziativa dei cittadini.

Relazioni di prossimità

Riscoprire l’importanza delle relazioni di buon vicinato, costruire una rete di amicizia e solidarietà con chi abita nella stessa strada o nello stesso palazzo, individuare nel proprio quartiere punti di riferimento per sentirsi più sicuri in casa propria e chiedere aiuto in caso di bisogno. In poche parole riscoprire le relazioni di prossimità. Questi sono solo alcuni degli obiettivi per i quali è nata la Giornata europea dei vicini di casa, prevista per venerdì 25 maggio e alla quale il Comune di Imola, forte del successo degli anni passati (nel 2017 sono state organizzate oltre 60 feste, coinvolgendo 3.500 persone e 1.250 famiglie) aderisce anche quest’anno, sostenendo i cittadini nell’organizzazione della Festa dei vicini. A Imola da 13 anni questo giorno diventa un momento per far festa nelle strade, nei cortili e nei palazzi, e il come farlo è lasciato alla fantasia dei vicini; dalla grigliata alla spaghettata, dalla festa da ballo alla musica dal vivo, dai giochi campestri a quelli da tavolo, feste per poche decine di partecipanti o per qualche centinaio: ogni ingrediente è buono per passare qualche ora all’insegna dello svago e della socialità.

Come partecipare

Per partecipare è sufficiente coinvolgere amici, vicini o semplici conoscenti, decidere un luogo e dividersi i compiti per preparare la festa e poi contattare il Servizio Politiche Sociali che distribuirà i materiali utili all'organizzazione. Anche quest’anno non mancheranno gadget e buoni spesa, che il Comune metterà a disposizione di tutti i partecipanti grazie al prezioso apporto di vari sponsor e che daranno un tocco di allegria e di colore in più alle feste. Nel caso serva chiudere un tratto di strada, è necessario compilare l'apposito modulo di richiesta, che è scaricabile dal sito www.comune.imola.bo.it o disponibile all'Urp/Informacittadino. In caso di dubbi o necessità, il Servizio Politiche Sociali è disponibile all'indirizzo mail festadeivicini@comune.imola.bo.it – o al tel. 0542.602325 – 602574. «Il processo di trasformazione nelle modalità di comunicare e l’utilizzo intenso di sistemi elettronici, pur garantendo di entrare in rete con il mondo intero, non può e non deve farci distrarre dalla bellezza di un contatto reale ed autentico con le persone che ci circondano, dal conforto dei loro sguardi e dal piacere di una allegra chiacchierata o di un sincero sorriso. La Festa dei Vicini ci rammenta che quel che conta, per sentirci parte di una comunità, è l’attenzione degli uni verso gli altri attraverso quei piccoli gesti che ravvivano in noi i sentimenti dell’amicizia e della solidarietà» commenta la commissaria straordinaria del Comune Adriana Cogode.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c