IMOLA

Santo Stefano dedicato ai ragazzi con l'esibizione di 300 atleti

27/12/2017 - 11:39

Santo Stefano dedicato ai ragazzi con l'esibizione di 300 atleti

IMOLA. Sono stati 300 i giovani sportivi imolesi appartenenti a 11 società sportive del territorio i protagonisti ieri pomeriggio al Palaruggi del tradizionale appuntamento del “Santo Stefano dei ragazzi”, evento promosso da Uisp Faenza-Imola. La 47ª edizione della kermesse, che aveva come slogan “Ognuno è una stella”, ha messo in vetrina un ricco ventaglio di discipline per far conoscere al grande pubblico anche attività di nicchia: Imola Roller e Magic Imola per il pattinaggio artistico, Biancoverde per la ginnastica artistica, Takeshi e Accademia Kung Fu per le arti marziali, Indipendance, Gamma Club e Dance Revolution per la danza, Ufi Imola per il frisbee e l’Us Lotta per la lotta greco-romana, il Grappling e l’Mma (Mixed martial arts).

Le giovani “stelline” locali hanno condiviso il parterre del Palaruggi con i campioni europei di pattinaggio artistico Sharon Giannini e Matteo Rizzo. Non sono mancate poi le esibizioni dei campioni imolesi che fin da piccoli hanno partecipato al “Santo Stefano dei ragazzi” e che oggi vantano piazzamenti assoluti nelle maggiori competizioni internazionali: Pietro Marcatilli, le coppie Zardi-Piazzi e Colucci-Rapushi, oltre alla premiata ditta dei fratelli Andrea e Mirco Minguzzi.

Non ci si è dimenticati infine della solidarietà: la manifestazione ha ospitato i rappresentanti del presidio imolese di Libera associazione e numeri contro le mafie ed il Gruppo clown della Croce di Rossa di Imola Compagnie delle Spugne.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c