IMOLA

Mdp: il 13 arriva Vasco Errani per la prima uscita pubblica

Antonio Borghi: «Siamo in una fase in cui cerchiamo di farci conoscere portando avanti la nostra identità riformista»

Mdp: il 13 arriva Vasco Errani per la prima uscita pubblica

IMOLA. «Siamo neonati e in questa fase di trasformazione ci stiamo facendo conoscere, portando avanti la nostra identità riformista e dicendo a tutti quel che vogliamo dire e fare. Tutto il resto è secondario». Così Antonio Borghi, ex sindaco di Dozza per due mandati fino al 2014, oggi coordinatore circondariale di Mdp-Articolo 1, sintetizza lo spirito del movimento nato dalla spaccatura del Pd nella scorsa primavera. E dopo essersi dedicato a darsi un’organizzazione a livello metropolitano (tra gli esponenti c’è anche il consigliere comunale Domenico Errani), il movimento è pronto a fare la sua prima uscita pubblica nel circondario. L’appuntamento è per il 13 dicembre alla Cittadella di Bubano con uno dei big di Mdp, l’ex presidente della Regione Vasco Errani.

«Per ora ci siamo noi e basta»

Dopo la presentazione delle due liste civiche Imola Più e Imola Futuro, viene naturale chiedere quale sarà la collocazione di Mdp alle prossime amministrative. «Non siamo indifferenti a questo passaggio. Anzi. È per noi un’occasione. Ci obbliga a crescere. Detto questo noi dialoghiamo con tutti. Quello che ci preme è far conoscere la nostra identità, il che significa che potremmo andare avanti da soli o allearci con quelle forze che si ispirano al riformismo. Anche col Pd abbiamo parlato – continua l’ex sindaco di Dozza -. Più che altro è stato un incontro conoscitivo dove abbiamo detto “noi siamo qua, ora diteci voi cosa avete in mente”».

Intanto il movimento sta procedendo con la stesura del programma attraverso commissioni a livello metropolitano. Sanità, scuole, lavoro, ambiente, sono i principali temi su cui le commissioni metropolitane del movimento si stanno concentrando.

La “prima” della Cittadella

A prima vista desta curiosità che la prima uscita nell’Imolese sia alla Cittadella di Bubano, struttura civica per feste e ritrovi (dell’associazione BubanoInsieme) dove il Pd spesso è di casa. «Siamo neonati e non abbiamo fonti di finanziamento. Guardandoci attorno lì abbiamo trovato le condizioni per organizzare l’incontro con Vasco Errani e a seguire la cena di autofinanziamento, ricalcando quanto ha fatto Bersani in un centro sociale a San Lazzaro» spiega Borghi.

L’appuntamento di mercoledì prossimo è alle 18.30 quando Errani sarà intervistato dal direttore del settimanale Sabato Sera. A seguire, alle 20, la cena.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2017