Domenica 20 Agosto 2017 | 06:09

Più letti oggi

EDIZIONE RECORD

Le donne invadono Dozza
1.200 in marcia per la prevenzione

L'iniziativa che mira a raccogliere fondi per la diagnosi dei tumori femminili

Le donne invadono Dozza 1.200 in marcia per la prevenzione

Le donne della StraDozza (Foto MAURO MONTI)

DOZZA. Milleduecento donne hanno affollato ieri il borgo di Dozza per partecipare alla camminata non competitiva per sole donne “StraDozza”, organizzata in occasione della Festa della Donna dal gruppo “Rina e le sue amiche”, in collaborazione con l’associazione Dozzese Calcio e con il patrocinio del Comune. Numeri che la dicono lunga sulla entusiastica partecipazione all’iniziativa, specie se si pensa che alla prima edizione, otto anni fa, le aderenti furono 80.

A dare il via alla camminata il sindaco Albertazzi; alla partenza, in piazzale Rocca, sono state distribuite le pettorine e un gadget ricordo. L’arrivo, al campo sportivo di via Nenni, è stato allietato dal Gruppo Folcloristico Bandistico Dozzese, alla presenza dei ragazzi della Dozzese Calcio.

Il direttore dell’Ausl di Imola Andrea Rossi ha ringraziato tutte le donne presenti, invitandole il 3 aprile prossimo alle 11 al Centro screening dell’Ospedale vecchio di Imola all’inaugurazione del microtomo, che verrà acquistato con le offerte di questa manifestazione; l’incasso raccolto ha superato ogni aspettativa raggiungendo la cifra di 6.060 euro: al netto delle spese organizzative, la donazione ammonterà quest’anno a 5mila euro.

Presenti anche l’equipe medica della radiologia mammografica e dell’anatomia patologica.

Il buffet finale è stato offerto da Berti panificio, Berti pasticceria, alimentari La Rocca, self service All’angolo e Lem Superstore. L’organizzazione tiene a ringraziare, oltre a tutti gli sponsor, le Forze dell’ordine, i volontari e l’associazione Calcio Dozzese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000