Mercoledì 28 Settembre 2016 | 19:03

IL RADUNO

Dalla piazza di Facebook a quella reale

Centinaia per la foto ricordo a Imola e anche a Castel San Pietro

Dalla piazza di Facebook a quella reale

Foto Mauro Monti

IMOLA. Non a migliaia forse, ma una manciata di centinaia sì, e tutti contenti di schierarsi per la foto ricordo che qualcuno ha battezzato “del secolo”. Dalla piazza virtuale di Facebook a quella reale ossia piazza Matteotti, questa mattina gli imolesi che in queste settimane si sono scambiati ricordi sul profilo “Sei di Imola se...” si sono spostati da casa dalle 10 del mattino di una domenica di pioggerella in un bel gruppetto, mentre altrettanto facevano i castellani sul Sillaro. C’erano anche i rispettivi sindaci. Spontaneo Daniele Manca che dopo la colazione al bar sulla piazza e qualche saluto ai conoscenti si è schierato anche lui dentro alla lettera “O” disegnata sul selciato della piazza. Giocosamente istituzionale la linea scelta a Castello, con tanto di banda e saluto ufficiale per Sara Brunori. Immancabili le battute campanilistiche a distanza. Manca che manda un sms a Brunori: «In giro per tutta Italia si dice I come Imola, però C come Castello non mi pare...». Mentre sul Sillaro addirittura il clic storico è scattato al suon di “chi non salta imolese è”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000