Sabato 10 Dicembre 2016 | 09:50

VERSO L'EVENTO

«Concerto Ac/Dc, vietate l'alcol da asporto»

Il capogruppo di Forza Italia Carapia: il sindaco chieda ordinanza al prefetto

«Concerto Ac/Dc, vietate l'alcol da asporto»

IMOLA. No ai venditori abusivi di alcol al concerto degli Ac/Dc all’autodromo: «il sindaco chieda al prefetto di Bologna un’ordinanza per vietare l’uso degli alcolici da asporto». A chiederlo è il capogruppo di Forza Italia, Simone Carapia. «Il fatto che a Imola da tempo non si verifichi un evento di tale portata non deve far perdere la bussola all'amministrazione comunale - scrive Carapia -. Crediamo sia indispensabile e doveroso che l'amministrazione chieda al prefetto di Bologna di vietare l'uso degli alcolici da asporto durante il concerto previsto per il prossimo 9 luglio. Non si faccia l'errore commesso dal Comune di Bologna in occasione della due giorni di concerto di Vasco Rossi al Dall'Ara dove hanno proliferato abusivi che vendevano birra e alcolici, facendo affari d'oro. Visto che l'unica tappa italiana degli Ac/Dc sarà quella di Imola, è compito dell'amministrazione debellare il fenomeno dei venditori abusivi di alcolici alla radice, emettendo una ordinanza apposita e predisponendo un adeguato presidio di forze dell'ordine. Chiediamo dunque come intenda organizzarsi il Comune di Imola con la polizia municipale in occasione di un evento tanto importante per la Città ma che potrebbe creare qualche problema di cui abbiamo già visto e sentito parlare troppe volte».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000