RIMINI

Un bimbo di tre anni stroncato da un’emorragia cerebrale

Travolti dalla terribile tragedia, i genitori hanno autorizzato la donazione degli organi del piccolo

19/05/2018 - 11:58

Un bimbo di tre anni stroncato da un’emorragia cerebrale

L'ospedale Bufalini di Cesena

RIMINI. Un’emorragia cerebrale fulminante non ha lasciato speranze ai genitori di un bambino di tre anni che giovedì pomeriggio hanno dovuto dire addio al loro piccolo. Ma il dolore per questa incolmabile perdita non ha impedito alla coppia di riminesi di dare l’assenso all’espianto degli organi del figlio non compromessi dalla malattia che ha portato al decesso. Il bimbo soffriva infatti di una malformazione artero-venosa tipicamente di natura congenita che ha scatenato l’emorragia cerebrale.

Improvvisa tragedia

Un episodio che si è verificato una settimana fa circa, all’improvviso, niente nel piccolo faceva presagire quello che poi è avvenuto: un bambino vivace che fino al giorno prima giocava con gli amichetti e il fratellino di un anno. I medici del pronto soccorso hanno subito capito che si trattava di un caso grave e hanno deciso di trasferire il bambino all’ospedale Bufalini di Cesena dove è sempre stato ricoverato in rianimazione pediatrica fino a giovedì quando, nel primo, pomeriggio, i sanitari ne hanno dichiarato il decesso.

La notizia ha scosso amici e parenti di Rimini e Riccione che si sono stretti tutti attorno ai due giovani coniugi devastati per la perdita. I funerali del piccolo non sono ancora stati fissati, visto i tempi tecnici necessari all’espianto degli organi.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere Romagna

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c