CICLISMO E TURISMO

Il Ct Cassani presidente dell'Apt

La Regione propone il commissario tecnico come vertice dell'azienda di promozione

14/04/2018 - 11:07

Il Ct Cassani presidente dell'Apt

Bonaccini e Corsini

FAENZA. Davide Cassani nuovo presidente di Apt Servizi, l'Azienda di promozione turismo dell'Emilia-Romagna. Il nome dell'ex ciclista professionista, vincitore di due tappe al Giro d'Italia, oggi dirigente sportivo e dal 2014 commissario tecnico della nazionale italiana maschile di ciclismo su strada e coordinatore di tutte le squadre nazionali, verrà proposto dalla Regione all'assemblea dei soci di Apt che si terrà il prossimo 8 maggio per il rinnovo degli organismi e delle cariche societarie. Nato a Faenza nel 1961, Cassani ha svolto attività agonistica in club professionistici dal 1982 al 1996, dimostrandosi poi un apprezzato commentatore televisivo delle gare ciclistiche per Rai Sport, fino alla nomina a Ct della nazionale da parte della Federazione ciclistica italiana. Da dirigente sportivo, si deve a Cassani l'impulso per il ritorno del Giro d'Italia Under 23 in Emilia-Romagna l'anno scorso, nel giugno 2017, quando qui si disputarono tre tappe, con la regione protagonista della 40esima edizione insieme a Marche e Abruzzo, per un tracciato che volle essere anche un segno di vicinanza e solidarietà ai territori colpiti negli ultimi anni da drammatici terremoti. Inoltre, sempre a lui si deve la nascita della Gran Fondo che porta il suo nome, considerata la classicissima d'apertura della stagione del ciclismo amatoriale, giunta quest'anno alla 24esima edizione e con una grande attenzione al ciclismo giovanile, con la categoria riservata ai giovanissimi.

 "Siamo convinti che Davide Cassani possa davvero essere un ottimo ambasciatore della nostra terra- affermano il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, e l'assessore al Turismo, Andrea Corsini -. La tenacia, la correttezza e il talento che ha dimostrato in sedici anni di competizioni, nei grandi Giri e nelle classiche così come nei circuiti meno noti, la competenza e la disponibilità emerse nella carriera successiva, sono i valori e le caratteristiche dell'Emilia-Romagna e della sua gente, una regione sempre più attrattiva e che piace, visto il record di 57 milioni di presenze con cui si è chiuso il 2017". Una "crescita straordinaria - sottolineano Bonaccini e Corsini - che si deve al gioco di squadra con i territori e gli operatori pubblici e privati, ma non intendiamo certo fermarci, sicuri che si possa crescere ancora. E un ringraziamento va all'attuale presidente di Apt, Liviana Zanetti, per il lavoro svolto in questi anni e l'altrettanta competenza che ha saputo mettere in campo".

Davide Cassani ha già fatto sapere ai vertici regionali di accettare con entusiasmo la proposta. 

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c