Mercoledì 28 Giugno 2017 | 23:01

Corriere Tv

Il bollettino delle 8 di oggi dal Bufalini

Nicky Hayden ha superato la notte ma resta gravissimo

Numerose lesioni: frattura scomposta esposta del bacino, trauma addominale e gravissimo trauma cranico con vasto ematoma

Nicky Hayden ha superato la notte ma resta gravissimo

La bici di Hayden spezzata dall'urto

MISANO. La gara più importante di sempre, quella per la vita, continua. Nicky Hayden, campione del mondo della MotoGp nella stagione 2006, travolto ieri pomeriggio da un’auto sulla Riccione-Tavoleto mentre stava pedalando in bici da corsa ha superato la notte e resta ricoverato in condizioni estremamente critiche al Trauma center del Bufalini di Cesena. La prognosi era e resta riservatissima: condizioni disperate. Queste le prime notizie arrivate in mattinata dall'ospedale di Cesena. Si può quindi continuare a sperare. 

Il dramma di un campione

Mancavano 5 minuti alle 14. Nicky Hayden, 36 anni, che con la moglie si è trattenuto in un albergo di Cattolica dopo aver corso domenica scorsa a Imola, in sella alla bicicletta percorre via Ca’ Raffaelli, strada che corre in linea d’aria a poche centinaia di metri dall’autodromo Marco Simoncelli, pista dove Kentucky Kid per anni ha sfidato Valentino Rossi con cui per due stagioni ha diviso il box della Ducati. Una via che conosce bene: con l’amico Denis Pazzaglini, meccanico di fiducia di Dani Pedrosa alla Honda Hrc, l’ha percorsa probabilmente decine di volte. Cosa sia avvenuto in quei cinque minuti prima dello scoccare delle 14 lo sta ricostruendo l’Infortunistica del Corpo intercomunale della polizia municipale di Riccione, Cattolica, Misano Adriatico, Coriano. Quel che è certo è che all’incrocio con via Tavoleto, all’altezza del civico 80, il campione statunitense è entrato in collisione con una Peugeot 206 nera. Al volante un 30enne di Morciano che stava viaggiando in direzione della Riviera. L’impatto è stato terrificante. Hayden è volato letteralmente sul cofano e poi con la testa ha sfondato il parabrezza della piccola cabriolet dal lato passeggero. La bicicletta si è spezzata in due.

Ferite gravissime

È l’equipaggio di un’ambulanza di passaggio a dargli le prime cure e allertare la centrale operativa di Romagna soccorso. Il personale di una seconda ambulanza e l’automedicalizzata con rianimatore hanno quindi impiegato diversi minuti per creare le condizioni indispensabili per poter trasportare all’Infermi il centauro statunitense. Devastante il quadro clinico: frattura scomposta esposta del bacino, trauma addominale e gravissimo trauma cranico con vasto ematoma e miasi all’occhio destro. Ultimata la stabilizzazione, da Rimini è stato predisposto il trasferimento al Bufalini dove i neurochirurghi gli hanno applicato un sondino cranico per alleggerire la pressione sul cervello. Nicky ha il cuore giovane e forte, ripetono i medici.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000