L'inchiesta sul fallimento

Aeradria, chiesto il processo per tutti gli imputati

L'inchiesta Icaro della Guardia di finanza di Rimini: giudizio richiesto per 19

Aeradria, chiesto il processo per tutti gli imputati

L'ex presidente Massimo Masini

RIMINI. Il pm, nell'udienza preliminare di questa mattina, ha chiesto il rinvio a giudizio per tutti i 19 imputati nel processo per il fallimento di Aeradria, la ex società di gestione dell'aeroporto di Rimini. Le udienze sono state aggiornate al 13 e 15 maggio, quando verranno sentite le difese degli imputati.  Tra i capi di imputazione è stato stralciato solo un capo, “falso in scrittura privata”, poiché è stato depenalizzato. Tra gli imputati ci sono l'attuale sindaco e presidente della Provincia Andrea Gnassi, gli ex presidenti della provincia Nando Fabbri e Stefano Vitali; l'ex sindaco di Rimini Alberto Ravaioli; Manlio Maggioli, presidente della Camera di commercio; Lorenzo Cagnoni, presidente del cda di Rimini Fiera; Massimo Masini, presidente cda Aeradria; Alessandro Giorgetti, presidente di Air, società controllata da Aeradria, e Massimo Vannucci, vice presidente. Per quest'ultimo si potrebbe prospettare la possibilità del patteggiamento.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2017