Tifo da stadio a santarcangelo

Masterchef: colpo di scena, finalissima a tre

I giudici fanno capire che Valerio è eliminato ma poi annunciano che anche lui se la giocherà con Cristina e Gloria

09/03/2017 - 22:34

Masterchef: colpo di scena, finalissima a tre

Il pubblico al Lavatoio di Santarcangelo

RIMINI. Colpo di scena a Masterchef. Per la prima volta invece di una finalissima a due a contendersi il titolo di miglior cuoco dell'anno saranno in tre. I giudici all'Invention test non hanno saputo stabilire quale tra i tre concorrenti andasse eliminato. E così la sfida per il santarcangiolese Valerio Braschi e per la sammarinese Cristina Nicolini continua. La cronaca. Nella Mistery box gli aspiranti Masterchef devono creare un piatto lasciandosi ispirare dal proprio passato. Cristina propone il rombo con scaloppa di foie gras, Gloria una quaglia, Valerio cucina un risotto ai gamberi. A vincere è il santarcangiolese che parte in grande vantaggio all’Invention test dove i giovani chef devono cucinare un grande piatto con gli scarti alimentari. Nel frattempo la sala del Lavatoio di Santarcangelo, gremita da oltre 120 persone, dove Masterchef viene proiettata la trasmissione di Sky, esplode di gioia. Valerio incassa i consigli di tre grandi chef e sceglie i palloncini croccanti di chef Corelli, lasciando a Cristina il Montblanc di ceci e pollo di Perdomo e a Gloria il “Viaggio nel tempo” di Leemann. Il santarcangiolese conquista il giudizio di Corelli e quando assaggia il proprio piatto e dice che "è buono" dal Lavatoio si sente un tifo da stadio. La parola ai giudici: la prima a passare alla finale a due è Cristina. Restano in ballottaggio Valerio e Gloria. Cracco, Bastianich, Barbieri e Cannavacciolo prima dicono che è Gloria la finalista, facendo intendere che Valerio è fuori, poi spiegano che è tutto uno scherzo e che per la prima volta ad andare avanti fino in fondo saranno in tre. La partita resta aperta. 

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c