Banca

Carim: niente sanzioni da Bankitalia ma servono interventi

Nella relazione gli ispettori chiedono una nuova ricapitalizzazione. Crolla il valore delle azioni

09/03/2017 - 15:29

Carim: niente sanzioni da Bankitalia ma servono interventi

RIMINI. Nessuna sanzione per Banca Carim anche dopo la seconda ispezione condotta dalla Banca d’Italia. Il rapporto, consegnato all'istituto di piazza Ferrari, il 7 marzo scorso: riconosce il lavoro di riorganizzazione e risanamento compiuto da Carim negli ultimi anni, ma rimarca che restano alcune criticità in termini di patrimonio, a causa di un ulteriore deterioramento dei crediti, “riguardanti posizioni erogate negli anni precedenti il commissariamento...”. Così l'istituto riminese dovrà procedere, quanto prima, a un'operazione di ricapitalizzazione per raggiungere i livelli dei coefficienti richiesti dall’Autorità di vigilanza. Nel frattempo, nelle settimane passate, la Banca ha provveduto ad effettuare l’aggiornamento annuale del valore teorico delle azioni Carim, che dall'attuale valore di 3,34 euro per azione subiranno una significativa riduzione fino a quota un euro.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c