Martedì 22 Agosto 2017 | 15:00

Più letti oggi

CALCIO B

Il Cesena trova tre punti d'oro sotto l'albero

I gol di Kone, Garritano e Djuric abbattono il Trapani (3-1)

Il Cesena trova tre punti d'oro sotto l'albero

CESENA 3

TRAPANI 1

PRIMO TEMPO 2-0

MARCATORI Kone (C) al 24’ e Garritano (C) al 44’ p.t.; Rizzato (T) al 15’ e Djuric (C) al 47’ s.t.

CESENA (4-3-3) Agliardi 5,5; Setola 6, Perticone 6, Ligi 6, Renzetti 6; Kone 7, Schiavone 6, Cinelli 6 (dal 33’ s.t. Vitale s.v.); Di Roberto 5 (dal 20’ s.t. Panico 6), Djuric 7, Garritano 7 (dal 43’ s.t. Rigione s.v.). PANCHINA Agazzi, Filippini, Cascione, Laribi, Rodriguez, Falasco. ALLENATORE Camplone 6.

TRAPANI (3-4-3) Farelli 6; Casasola 5, Kresic 5, Legittimo 5,5; Fazio 6 (dal 27’ s.t. Canotto 5,5), Scozzarella 6, Colombatto 5,5 (dal 9’ s.t. Ciaramitaro 6), Rizzato 6,5; Coronado 5,5; De Cenco 5 (dal 30’ s.t. Nizzetto 6,5), Petkovic 5. PANCHINA Ferrara, Daì, Figliomeni, Balasa, Machin, Visconti. ALLENATORE Calori 5,5

ARBITRO Abbattista di Molfetta 6,5

GUARDALINEE Caliari 6,5, Rossi 6,5.

AMMONITI Colombatto (T), Casasola (T) e Rizzato (T) per gioco scorretto

NOTE Paganti 1.415, incasso di 10.856 euro; abbonati 10.116, quota di 38.835,40. Tiri in porta 5 (con un palo)-2 (con una traversa). Tiri fuori 6-2. In fuorigioco 1-1. Angoli 2-4. Recupero p.t. 1’-s.t. 4’

CESENA. Il Cesena conquista tre punti d'oro superando il Trapani 3-1 dopo una sfida tirata e sofferta, tipica degli scontri salvezza. I bianconeri non hanno brillato e hanno giocato a lungo bloccati dall'importanza del risultato, ma alla fine la vittoria è arrivata.

Camplone stupisce in avvio, chiamando Setola titolare con Balzano in tribuna e inserendo Cinelli a centrocampo con Laribi in panchina. Il primo tempo parte bloccatissimo, con una generale paura di sbagliare da una parte e dall'altra e il Cesena che fatica enormemente in fase di costruzione.

Il Trapani però è in versione ancora più dimessa e bastano due fiammate ai bianconeri per andare al riposo sul 2-0.

Il risultato si sblocca al 24': Renzetti sfonda a sinistra e crossa per l'inserimento di Kone, che di testa insacca il suo primo gol stagionale. La reazione siciliana è nulla e il Cesena senza incantare trova il raddoppio al 44': Di Roberto si accentra e dal limite fa partire un sinistro che il portiere siciliano Farelli manda sul palo, ma Garritano è prontissimo a insaccare in tap-in a porta vuota. Per il numero sette bianconero è la terza gara consecutiva a segno.

Ripresa e i primi 15 minuti lasciano presagire un controllo sereno dei bianconeri, poi al 60' la gara si complica, con Rizzato che di testa sovrasta Di Roberto e insacca il provvisorio 2-1 infilando un incerto Agliardi. Il Trapani prende fiducia e al 67' Agliardi devia sulla traversa una botta dai 20 metri di Nizzetto, col Cesena ora in evidente difficoltà psicologica. L'ingresso di Panico dà un po' di vivacità ai bianconeri, che al 70' si mangiano il possibile 3-1 con Kone che spara altissimo nel cuore dell'area. Segue un quarto d'ora di sofferenza, poi è Milan Djuric al 92' a chiudere la pratica dopo un tiro di Kone respinto da Farelli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000