Mercoledì 28 Settembre 2016 | 19:03

SANT'AQUILINA

Fagiano fa strage di ciclisti: uno grave

L'uccello è sbucato in volo dal bosco e ha tagliato la strada al gruppo in transito

 Fagiano fa strage di ciclisti: uno grave

RIMINI. Ha scambiato - forse - il rumore delle catene delle biciclette cavalcate da un gruppo di cicloturisti per quello dei battitori. E dal suo rifugio in mezzo alla vegetazione a Sant’Aquilina si è alzato in volo, attraversando a radente la via Montechiaro proprio mentre stava transitando la carovana. Ed è stata una “strage”: due dei quindici cicloturisti che stavano transitando, sono volati a terra: il primo centrato in pieno dal pennuto.

Ad avere la peggio, oltre al volatile morto sul colpo, è stato un turista canadese di 72 anni ospite con gli amici da alcuni giorni di uno dei bike hotel storici della Riviera: il Belvedere di Riccione. L’uomo, a causa soprattutto del bruttissimo colpo rimediato al capo cadendo sul selciato, è stato ricoverato al Trauma center del Bufalini di Cesena con l’eliambulanza fatta decollare dalla base di Ravenna di Romagna soccorso. Un altro amico, più fortunato, è stato trasportato dopo essere stato stabilizzato con un codice di media gravità, al pronto soccorso dell’Infermi con una delle due ambulanze che con un’automedicalizzata del 118 sono state inviate a Sant’Aquilina.

Sul posto per i rilievi è intervenuta una pattuglia del reparto Infortunistica della polizia municipale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000