Venerdì 09 Dicembre 2016 | 01:00

MOSTRA SU PIERO DELLA FRANCESCA

Il ministro Boschi al taglio del nastro

La titolare delle Riforme Costituzionali sarà al teatro "Fabbri" e poi al San Domenico

Il ministro Boschi al taglio del nastro

FORLÌ. Sarà il ministro per le Riforme costituzionali Maria Elena Boschi ad inaugurare venerdì prossimo la mostra “Piero della Francesca. Indagine su un mito”. La notizia è arrivata da Roma ed è un colpo grosso per la rassegna allestita al San Domenico che poi da sabato sarà visitabile dal pubblico e rimarrà aperta fino al 26 giugno.

Il ministro Boschi presenzierà alla cerimonia di inaugurazione al teatro “Diego Fabbri” dove ci saranno gli interventi delle autorità e poi farà una visita al San Domenico per vedere le opere e tagliare il nastro. Fondamentale per il suo arrivo a Forlì il deputato forlivese Marco Di Maio, componente della commissione Affari costituzionali proprio in sostituzione del ministro Boschi, che ha fatto da tramite tra Amministrazione comunale, Fondazione Cassa dei Risparmi e il ministro Boschi. Una conferma dell’impegno del giovane parlamentare per il territorio romagnolo. Dopo alcuni anni, quindi, un ministro della Repubblica torna a “salutare” una mostra al San Domenico, segnale di come il Governo Renzi guardi allo sviluppo della cultura e voglia investire sulle iniziative di valore come quelle che da un decennio la Fondazione Cassa dei Risparmi propone al San Domenico.

«E’ un invito rivolto al ministro dalle Istituzioni del territorio - conferma Marco Di Maio - perché riteniamo che il nostro territorio meriti un’attenzione particolare. La presenza di Maria Elena Boschi non si deve a me, ma alla credibilità e all’importanza che la nostra città si è conquistata negli anni attraverso le sue grandi mostre e una serie di altre iniziative culturali che hanno acceso i riflettori su di noi: la Settimana del Buon Vivere, la Notte Verde, Palazzo Romagnoli, l’Università, McCurry solo per citare le principali. È un riconoscimento del lavoro svolto e dell’enorme prestigio di questa mostra».

Il ministro Boschi era già stata a Forlì nel maggio del 2014 in piena campagna elettorale per le Amministrative a Forlì, per sostenere il candidato del Pd Davide Drei.

Sarà, quindi, una giornata particolare per Forlì che potrà avvalersi per l’inaugurazione della mostra dedicata a Piero della Francesca, e non solo, di un personaggio di primo piano. Poi sarà la volta dell’apertura al pubblico: già 30mila le prenotazioni per l’accesso, con la previsione di sfidare le altre mostre che hanno celebrato il percorso espositivo del San Domenico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000