Venerdì 30 Settembre 2016 | 12:01

IL CASO

McCurry, 3.180 visitatori all'Epifania

La mostra fotografica al San Domenico continua a registrare una grossa affluenza: già superato quota 64mila

McCurry, 3.180 visitatori all'Epifania

La coda per entrare

FORLÌ. Una volata finale impressionante quella della mostra fotografica di Steve McCurry “Icons and women” allestita da Comune e Fondazione Cassa dei Risparmi nei Musei del San Domenico, che nella sola giornata dell’Epifania ha fatto registrare 3.180 visitatori, in molti casi in coda sotto la pioggia, per una affluenza complessiva che ha toccato quota 64mila. Numero che andrà aggiornato domenica sera, quando calerà il sipario sulla rassegna visitabile oggi dalle 9.30 alle 20 (chiusura biglietteria alle 19) e nel fine settimana dalle 10 alle 20 (biglietteria chiusa sempre alle 19). I numeri registrati, anche se il paragone potrebbe non essere appropriato, collocano la mostra di McCurry ad un lusinghiero settimo posto in rapporto a quelle che da dieci anni nobilitano la prima parte dell’anno nei Musei cittadini, e che attendono dal 13 febbraio l’ennesima puntata con Piero Della Francesca. Nel dettaglio al primo posto rimane “Canova. L’ideale classico tra scultura e pittura”, proposta nel 2009, che raggiunse il record di 152mila accessi, seguita da “Melozzo da Forlì. L’umana bellezza tra Piero della Francesca e Raffaello”, con 92mila. A seguire l’ultima in ordine di tempo dedicata l’anno scorso a Giovanni Boldini, terminata con 100mila visite; Silvestro Lega e i Macchiaioli, 92.000; Fiori. Natura e simbolo dal Seicento a Van Gogh, 86mila; Novecento, 80.000 visitatori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000