Martedì 27 Settembre 2016 | 12:25

TRAGEDIA A PENNABILLI

Donna schiacciata dal camion dei rifiuti

Il grosso mezzo stava facendo marcia indietro: inutili i soccorsi

Donna schiacciata dal camion dei rifiuti

PENNABILLI. È morta sul colpo, schiacciata da un camion per la raccolta dei rifiuti che stava effettuando una manovra in retromarcia. Per Ada Tomasi, 65enne nata in Lombardia ma residente da una vita in Alta Valmarecchia con la famiglia, non c’è stato nulla da fare. L’autista, un 62enne pugliese, anche lui residente in Valmarecchia, si è accorto di quello che era accaduto vedendo spuntare il corpo della donna dalla parte anteriore del mezzo. Ai carabinieri della Compagnia di Novafeltria intervenuti per gli accertamenti, ha riferito di non essere riuscito a vederla né dagli specchietti retrovisori né dalla telecamera interna del camioncino. Quando è stato sentito dai militari per la ricostruzione di quanto accaduto era comprensibilmente sotto choc. La donna era uscita di casa, nel centro abitato di Soanne, per buttare la spazzatura. Erano le 17.30 e quindi era già buio quando è successo l’incidente. Forse la circostanza può aver inciso anche se il centro abitato della piccola frazione è ben illuminato. È probabile che la 65enne non si fosse accorta che il mezzo stava manovrando e non fosse riuscita a spostarsi in tempo. Il 62enne alla guida del camioncino ha chiamato subito i soccorsi quando ha visto il corpo della donna sotto alle ruote del mezzo ma purtroppo per Ada Tomasi non c’era ormai più nulla da fare. I medici del 118 arrivati sul posto non hanno potuto che constatarne il decesso. L’autista è stato sottoposto all’alcol test, al quale è risultato negativo, ed è stato indagato per omicidio colposo. La donna viveva col marito tra Soanne, dove avevano mantenuto una vecchia casa di famiglia, e Ponte Messa dove avevano preso casa alcuni anni fa. Il marito di Ada, Venusto Aluigi, era impegnato nella gestione dell’acquedotto privato che ha sede proprio a Soanne. La coppia ha una figlia 40enne. La notizia ha fatto presto a diffondersi in Valmarecchia: in una frazione piccola come Soanne si conoscono tutti. La data dei funerali deve essere confermata, in quanto si attende il nulla osta della procura. Dovrebbero essere celebrati nella parrocchia di Soanne domani pomeriggio alle 15.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000