Domenica 25 Settembre 2016 | 12:34

Più letti oggi

ANCORA VIOLENZA

Rissa tra ubriachi in centro storico, un ferito a terra

Identificati i responsabili

Rissa tra ubriachi in centro storico, un ferito a terra

RIMINI. Rissa tra ubriachi sabato notte in centro storico.

Rissa con ferito. Verso l’una i poliziotti delle volanti sono intervenuti nei pressi dei giardinetti in piazzetta San Martino, dietro il Comune, dove era stata segnalata una lite: a terra, tra diverse bottiglie vuote di birra e cartoni di vino, un uomo in evidente stato di ubriachezza con alcune ferite, che è stato portato in pronto soccorso da un’ambulanza del 118. Per identificare gli aggressori la polizia ha ascoltato il racconto dei presenti ed effettuato accertamenti per ricostruire la dinamica dell’accaduto e per identificare i protagonisti della lite anche grazie alle immagini della telecamere di videosorveglianza installate in quella zona. Gli agenti sono così riusciti a risalire ad alcuni dei presenti, già noti per le loro intemperanze dovute all’assunzione di alcolici, che saranno denunciati all’autorità giudiziaria nelle prossime ore.

Locale rischia la chiusura.

Nel fine settimana la polizia si è concentrata sui controlli a discoteche e locali alla ricerca di violazioni in materia di norme antincendio e somministrazione di alcolici. Nella notte di sabato, dopo una serie di verifiche e appostamenti, il controllo si è concentrato su una discoteca di Viserba ed ha permesso di identificare oltre 80 persone e di rilevare infrazioni alla disciplina antincendio per diverse decine di migliaia di euro. I poliziotti hanno anche denunciato due persone per inottemperanza al foglio di via obbligatorio, uno straniero per inosservanza delle disposizioni sul soggiorno sul territorio nazionale e ne hanno arrestato un altro poiché, già espulso in passato con accompagnamento alla frontiera, è rientrato in Italia senza autorizzazione.

Molti degli avventori della discoteca erano già noti alle forze di polizia, alcuni anche con precedenti penali, mentre due donne erano conosciute in quanto dedite all’attività di prostituzione. Sono in corso accertamenti per valutare la possibilità di un provvedimento di chiusura del locale per ragioni di ordine e sicurezza pubblica.

Controlli alcol. Durante la notte, inoltre, i poliziotti hanno identificato e controllato 220 persone e fermato nei 12 posti controllo predisposti, oltre 124 auto, sette sono stati i verbali di contestazione elevati nei confronti di conducenti che guidavano sotto l’influenza di alcol e quattro le patenti ritirate.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000