Venerdì 09 Dicembre 2016 | 00:59

ATTESI IN DIECIMILA

La Fiera si trasforma nel tempio dell'Hip Hop

Tutti in pista per i Mondiali

 La Fiera si trasforma nel tempio dell'Hip Hop
RIMINI. Rimini Fiera si trasformerà per cinque giorni nel tempio dell’Hip Hop. Parte oggi il Mondiale di Hip Hop, che per la prima volta si svolge in Italia. A ballare e scatenarsi sui ritmi Hip hop, Electric boogie e Break dance, fino a domenica 25 ottobre, sono attesi oltre tremila ballerini da quattro continenti, con le bandiere di ben trenta nazioni.
Il complesso fieristico di Rimini è stato scelto anche in seguito al successo avuto lo scorso luglio da Sportdance. Così, dal sodalizio sempre più forte fra Rimini Fiera e Fids, Federazione italiana danza sportiva, grazie alla volontà dell’International dance organization, è nato questo nuovo evento mondiale, che fu ospitato nel 2014 dalla Germania. Ma a Rimini non arriveranno solo i 3.214 ballerini da 30 nazioni diverse. Se si contano anche i loro accompagnatori, sono attese in città quasi 10mila persone. Per quanto riguarda gli atleti di casa, saranno 148 gli azzurri a rappresentare il tricolore nei mondiali, anche se la squadra più forte del mondo rimane quella slovena, con 400 atleti in gara. A dare il via alla manifestazione saranno Christian Zamblera, presidente di Fids e Michael Wendt, presidente della International dance organization.
«Dopo il successo di Sportdance in luglio e quello degli Assoluti a gennaio al Palas, che sono ormai appuntamenti fissi del calendario annuale della Fids, - affermato Marco Borroni, responsabile dell’evento per Rimini Fiera - questo nuovo evento dei mondiali di Hip Hop è un riconoscimento dell’ottima partnership allacciata non solo con la Fids, ma anche con le federazioni internazionali. Il format di Sportdance inventato per la danza sportiva da Rimini Fiera è piaciuto».
Soddisfatto anche Christian Zamblera, presidente della Fids. «Rimini Fiera è ormai diventata la nostra location d’elezione per disputare eventi sportivi di simile livello. E ne sono fiero. Questo tipo di gare, solitamente appannaggio delle nazioni mitteleuropee, sono una vera e propria sfida per la nostra federazione che è stata in grado di attrarre migliaia di atleti. Rimini è ormai riconosciuta a livello internazionale come sede della danza sportiva».
In programma sabato 24 ottobre il Gran galà dei Campioni del mondo, con i migliori atleti internazionali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000