Domenica 04 Dicembre 2016 | 04:54

CONSELICE

Prende le difese della barista, trentenne accoltellato

I carabinieri hanno già individuato l'aggressore

Prende le difese della barista, trentenne accoltellato

CONSELICE. Interviene in difesa di una barista in un locale e viene accoltellato. E’ successo sabato notte nella discoteca che si trova all’interno del Planet Kart di Conselice, in via Biscie alle porte del paese. A farne le spese è stato un uomo di 30 anni di Lavezzola che ora si trova ricoverato all’ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna. Non è in pericolo di vita, ma ha perso molto sangue ed ha subito un delicato intervento chirurgico per la lesione riportata.

Sulle cause del diverbio, avvenuto intorno alle 2 di notte, stanno indagando i carabinieri di Conselice, intervenuti sul posto dopo la chiamata arrivata dalla discoteca da parte di alcuni ragazzi. Sul posto anche i medici del 118 con un’ambulanza e una medicalizzata con a bordo un medico rianimatore che ha prestato le prime cure al ragazzo e ne ha disposto il trasporto all’ospedale di Ravenna con un codice di massima gravità, il trentenne è stato quindi operato e resta in prognosi riservata.

Stando ad alcune indiscrezioni trapelate dopo l’accaduto, l’aggressore sarebbe straniero e sarebbe stato spalleggiato da altre due o tre persone. Gli uomini coinvolti sono stati tutti sentiti dai carabinieri, che stanno cercando di ricostruire l’esatta dinamica.

Pare che il diverbio sia nato a causa del comportamento di un gruppetto di stranieri che si è recato al banco del bar della discoteca per bere. Dopo aver già fruito della consumazione prevista nella drink card che consente l’accesso al locale, sembra che il gruppetto abbia preteso di bere ancora senza però pagare. La ragazza che si trovava al bar si è quindi rifiutata di servire da bere ai ragazzi, ma il gruppetto non ha gradito e per tutta risposta ha afferrato una bottiglia di liquore dal bancone.

A quel punto il trentenne di Lavezzola, che aveva assistito alla scena, sarebbe intervenuto in difesa della barista, andando a prendere la bottiglia che era stata prelevata innescando probabilmente la reazione del gruppetto. Appena si è accesa la miccia della discussione, il trentenne è stato praticamente circondato ed è spuntato un coltello che lo ha colpito a un fianco. L’accoltellatore e gli amici si sono quindi dileguati, mentre i presenti hanno cercato di prestare subito soccorso al ragazzo ferito, che perdeva parecchio sangue. Ieri gli autori del gesto sono stati comunque rintracciati dai carabinieri di Massa Lombarda e Conselice che hanno ascoltato la versione di tutti per ricostruire la dinamica dei fatti nel modo più dettagliato possibile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000