Lunedì 26 Settembre 2016 | 12:26

TRAFFICO BLOCCATO

Tangenziale, paura in galleria per il semaforo in tilt

Ieri mattina rosso all'ingresso del nuovo tunnel Pericolosa retromarcia di alcuni automobilisti

 Tangenziale, paura in galleria per il semaforo in tilt

FORLÌ. Momenti di paura quelli vissuti ieri mattina da alcuni automobilisti in transito lungo il nuovo asse di arroccamento della Tangenziale Est, inaugurato lo scorso dicembre. Il semaforo all’esterno del tunnel che da via Bertini sbuca all’altezza del cimitero monumentale segnava luce rossa, mentre il pannello informativo indicava la presenta di un veicolo in contromano. Tutto falso, era un guasto dell’impianto.

In alcuni casi, presi dal timore di vedersi spuntare un’auto proveniente dalla direzione opposta sulla stessa corsia, i guidatori di alcuni veicoli in transito, per fortuna in quel momento non molti vista la giornata di festa, hanno letteralmente inchiodato i freni per poi innestare la retromarcia per raggiungere la rampa che porta all’uscita della Tangenziale.

Manovra che definire pericolosa è poco ma che, per fortuna, non ha provocato incidenti con le auto che stavano sopraggiungendo alle spalle. Sul posto è accorsa immediatamente una pattuglia della Polizia stradale che ha regolato il traffico, accertandosi che si trattava “semplicemente” del malfunzionamento del sistema informatico che gestisce gli impianti di segnalazione presenti all’esterno e all’interno del tunnel e collegati alla centrale regionale di Anas che, infatti, è intervenuta con una propria squadra di tecnici e personale che ha sostituito gli agenti nella gestione del flusso veicolare. Il guasto è stato riparato in mattinata e la galleria riaperta poco dopo. E dire che proprio i lunghissimi collaudi degli impianti preposti alla sicurezza della galleria lunga quasi un chilometro erano stati il motivo per il reiterato rinvio dell’apertura del nuovo asse che permette di aggirare la città.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000