Sabato 10 Dicembre 2016 | 09:47

CIVITELLA DI ROMAGNA

Cacciatore cade in un dirupo e muore

Guido Fabbri, 65 anni, era con un amico. E' scivolato e precipitato per 90 metri

 Cacciatore cade in un dirupo e muore

CIVITELLA. E’ caduto per 90 metri in un dirupo ed è morto sul colpo. La vittima è un uomo di 65 anni, Guido Fabbri, pensionato, nativo di Bagno di Romagna, ma residente a Forlì, precipitato in una zona impervia a San Giovanni in Squarzarolo, frazione di Civitella di Romagna, mentre era a caccia con un amico. Proprio il compagno ha dato l’allarme, ma per l’anziano non c’era più nulla da fare a causa delle ferite riportate.

Doveva essere una giornata come tante altre, in montagna con un amico, a caccia. Invece si è trasformata in tragedia. Un cacciatore di 65 anni, Guido Fabbri, è morto cadendo in un dirupo e precipitando per circa 90 metri, in un canalone privo di alberi o arbusti che ne potessero fermare o rallentare la caduta. Una discesa senza appigli fatale per l’uomo, che ha riportato traumi molto gravi. Quando i sanitari sono giunti sul posto hanno potuto solo constatare il decesso. Fabbri era in compagnia di un amico quando, percorrendo una strada forestale, è scivolato, forse per il ghiaccio, precipitando in un burrone. Subito l’amico ha chiamato i Carabinieri di Civitella che a loro volta hanno allertato il Soccorso alpino e “Romagna soccorso”. Dalla stazione di Civitella si sono mossi una quindicina di uomini del Soccorso alpino, ma raggiungere la zona della caduta non è stato facile. L’elimedica del 118 ha potuto attendere solo l’arrivo dell’elicottero attrezzato con il verricello per il recupero della salma, ripartendo poi senza nessun passeggero. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri di Civitella che hanno allertato il magistrato di turno che capita la situazione ha subito dato il via libera per i funerali. Una disattenzione, una fatalità che è costata la vita al 65enne.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000