Mercoledì 28 Settembre 2016 | 13:55

IL LUTTO

E' morto Andrea Brigliadori

Un malore ha stroncato ieri sera a 75 anni l'uomo di cultura

E' morto Andrea Brigliadori

FORLÌ. E’ morto ieri sera intorno alle 20 per un improvviso malore Andrea Brigliadori, volto nobile del mondo culturale forlivese. Nato nel 1939, è stato uno dei più noti docenti di lettere e latino al Liceo Scientifico di Forlì, amato e stimato dalle centinaia di studenti che lo hanno avuto come guida in classe e spesso negli anni successivi al diploma come mentore per ulteriori approfondimenti culturali. Uomo di cultura a tutto tondo, amava in particolar modo la poesia, per la quale era diventato un assoluto punto di riferimento per tutti i giovani forlivesi che negli anni si sono cimentati nell’arduo compito di scrivere liriche. Immancabili e seguitissime ogni anno le sue partecipazioni ai cicli di Lectura Dantis, promosse dall’Accademia dei Benigni di Bertinoro in luoghi suggestivi come la Pieve di Polenta a Bertinoro e l’abbazia di San Mercuriale. Proprio la Divina Commedia è stata oggetto di un’opera monumentale, suddivisa in tre volumi e pubblicata a cura di Cariromagna, che lo ha visto curatore e commentatore dei versi immortali di Alighieri. Saggi che sono stati ripresi dalle tante letture che lo hanno visto protagonista insieme ad altri appassionati studio come Valeria Cappelli, Pantaleo Palmieri, Francesca Rosetti, Marilena Raggi. In queste ore lo piangono la moglie e i tre figli. Ancora non si conosce la data e il luogo del funerale, ma è certo che per l’ultimo saluto a Brigliadori saranno tantissimi, persone semplici e di cultura, a volergli rendere l’ultimo commosso omaggio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000