Venerdì 09 Dicembre 2016 | 01:00

REGIONALI

Balzani incontra Bonaccini: «Non entro in squadra»

Primo confronto ieri a Bologna tra il vincitore e lo sfidante che ha confermato l'impegno ad aiutarlo in campagna elettorale

 Balzani incontra Bonaccini: «Non entro in squadra»

FORLÌ. Primo incontro, ieri pomeriggio a Bologna, dopo il voto di domenica scorsa per le primarie del Pd, tra gli sfidanti Stefano Bonaccini e Roberto Balzani che, pur sconfitto, ha raccolto una dote pari a quasi il 40 per cento dei consenso.

L’ex sindaco ha ricordato che «si tratta del primo di una serie di incontri per mettere insieme il programma elettorale». Al centro del colloquio il risultato della consultazione che ha individuato in Bonaccini il candidato del centrosinistra per le elezioni regionali del 23 novembre, e la scarsa affluenza alle urne, che ha raggiunto il picco negativo rispetto alla breve storia delle primarie.

Balzani, che nei giorni scorsi aveva chiesto aperture significative sulla composizione della lista - con l’inserimento di nomi importanti della società civile, pur ritenendolo «difficile» - ha garantito che darà una mano per la campagna elettorale. «Abbiamo iniziato a confrontarci sui punti del programma in maniera generale - ricorda il prof - per capire fino a che punto alcune delle mie posizioni, anche quelle più decise, possono convivere nel programma di Bonaccini». Confermata, invece, l’indisponibilità a far parte della squadra di governo. «Bonaccini ha insistito - sottolinea Balzani - ma sono coerente con quanto ho già ribadito in più occasioni alla vigilia del voto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000