Venerdì 09 Dicembre 2016 | 10:36

Più letti oggi

 

VICINO ALLA BANCA D'ITALIA

Zaino sospetto, allarme in centro

Intervento di Vigili del Fuoco e Carabinieri per una bombola Gpl

Zaino sospetto, allarme in centro

FORLÌ. Uno zainetto lasciato tra i tavolini di un bar, un odore di gas proveniente dalla borsa. E’ stato allarme ieri mattina intorno alle 11 in corso della Repubblica al “Bar Pralina Chocolat”. A due passi dalla Banca d’Italia. Per fortuna nulla di grave, ma quel contenitore lasciato, forse dimenticato, da qualcuno ha destato sospetti. Carabinieri e Vigili del Fuoco sono subito intervenuti per appurare come all’interno vi fosse una bombola Gpl per campeggio, quasi vuota. Per alcuni minuti è stato anche bloccato il traffico all’altezza di via Flavio Biondo, tra gli sguardi incuriositi dei passanti della via centrale della città.

Tutto è nato quando è stato notato tra i tavolini del bar uno zainetto dal quale fuoriusciva un forte odore di gas. Subito sono stati chiamati i Vigili del Fuoco per verificare cosa vi fosse all’interno di quella borsa. Utilizzando l’attrezzatura del caso, è stato constatato come all’interno vi fosse una bombola Gpl da camper. Nessun problema, quindi. Quasi in contemporanea sono arrivati i Carabinieri del Nucleo investigativo che hanno raccolto le prime testimonianze dei presenti, in particolare della commessa del bar che ha detto di aver servito poco prima un giovane straniero che forse poteva avere quello zaino. Non una certezza, visto il lavoro di una mattina in un bar del centro. I Carabinieri hanno provveduto a sequestrare lo zainetto in attesa che il proprietario si ripresenti per la restituzione.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000