Lunedì 26 Settembre 2016 | 14:14

QUARTIERE CAVA

Picchia l'anziana madre, fermato

Cinquantenne aggredisce anche due Carabinieri prima di essere bloccato. La donna è grave in ospedale: ferite al capo e femore fratturato

 Picchia l'anziana madre, fermato

FORLÌ. Ha picchiato l’anziana madre scaraventandola contro un mobile, provocandole gravi ferite al capo e la frattura del femore. Un cinquantenne è in stato di fermo da ieri quando i Carabinieri sono intervenuti in via Tevere. Anche due militari sono rimasti feriti dalla furia dell’uomo. Per ora inspiegabile, visto che fino a ieri sera il violento era in caserma a disposizione del sostituto procuratore Antonio Vincenzo Bartolozzi.

Il magistrato coordina l’attività dei militari del Nucleo operativo radiomobile: si vuole capire con esattezza quale sia la procedura da seguire. Rimane il fatto che l’anziana donna è ricoverata all’ospedale “Pierantoni Morgagni” in gravi condizioni. Una follia scoppiata ieri pomeriggio intorno alle 15.30 in un appartamento di via Tevere, quartiere Cava. Un inferno deflagrato all’interno delle mura domestiche. Ancora non si sa per quale motivo. Solo il bruto potrà dare una versione di quanto accaduto, in attesa che possa farlo anche l’anziana madre. Una situazione familiare tutta da chiarire. Quando è scattato l’allarme sul posto sono arrivate un’ambulanza di Romagna Soccorso e una gazzella dei Carabinieri, ma la vista dei militari non ha placato l’uomo che ha aggredito anche gli uomini in divisa, ferendone due. Sono serviti rinforzi e anche una Volante della Polizia per caricare il cinquantenne su un’auto del Nucleo operativo radiomobile del Comando di Forlì e portare il fermato in caserma per tutti i riscontri del caso. La donna anziana è finita in ospedale, in gravi condizioni.

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000