FORLI'

Autisti aggrediti, Forza Italia chiede le guardie giurate sui bus

Invocate misure di sicurezza dopo l'ennesima aggressione ad un autista

20/07/2018 - 18:29

Autisti aggrediti, Forza Italia chiede le guardie giurate sui bus

FORLI'. Dopo l'ennesimo episodio di lite e violenze sui mezzi di trasporto pubblico a Forlì Forza Italia chiede la presenza di guardie giurate a bordo. Gli autisti, argomenta il capogruppo in consiglio comunale, Fabrizio Ragni, sono aggrediti e minacciati "soprattutto da immigrati e non solo". Da qui la richiesta agli enti preposti di "verificare la possibilità di intraprendere azioni concrete per tutelare la sicurezza" di chi è a bordo, "inclusa l'eventualità che si ricorra a forme di sicurezza sussidiaria, anche con l'impiego di guardie giurate, in linea con le ultime indicazioni del ministero dell'Interno, e come accade in provincia di Ferrara e in altri Comuni del Nord Italia. L'ultimo caso riguarda un immigrato senegalese arrestato dopo che aveva costretto l'autista di un bus a fermare la corsa e aveva aggredito i carabinieri giunti sul posto su richiesta dello stesso conducente a causa del comportamento minaccioso assunto dal giovane straniero che pretendeva di viaggiare gratis. Il segnale, spiega Ragni, che "non sono più sufficienti i sistemi di attivazione di allarme gestiti dall'autista e quelli di videosorveglianza". Servono "misure più drastiche", come la presenza di guardie giurate che faccia da "deterrente contro vandali, persone che non vogliono pagare il biglietto, bulli, scippatori ed ubriachi". Forza Italia pensa a un "pacchetto di interventi con il potenziamento progressivo della sicurezza e il rafforzamento delle misure di prevenzione", anche perché, conclude il capogruppo, "i fondi per affrontare il costo di queste misure ci sono, visto anche l'avanzo di bilancio vantato".

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere Romagna

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c