FORLI'

Cna denuncia: "Aumenta ancora la tassazione delle imprese"

Solo dal 17-18 agosto le aziende cominciano a produrre reddito

17/07/2018 - 17:52

Cna denuncia: "Aumenta ancora la tassazione delle imprese"

Il direttore provinciale Cna Franco Napolitano

FORLI'. La Cna provinciale, con il suo direttore Franco Napolitano, denuncia l'aumento del carico della tassazione a carico delle imprese. "A Forlì - ricorda l'associazione - si passa dal 63,2% al 63,3% e a Cesena dal 63% al 63,1%. Aumenti minimi, ma che crescono ogni anno, andando a gravare sulle tasche delle imprese". Altrettanto eloquente il fatto che il cosiddetto "tax free day", cioè il giorno dell’anno nel quale una piccola impresa smette di lavorare per pagare tasse, imposte e contributi, e comincia a produrre reddito disponibile per il titolare e per la sua famiglia, si è spostato ulteriormente in avanti: al 17 agosto a Cesena e al 18 a Forlì. "In entrambi i casi - sottolinea Cna - una settimana in più della media nazionale fissata all’11 agosto". L'analisi dell'associazione è calcolata su una impresa manifatturiera rappresentativa del tessuto economico italiano, con 4 operai, un impiegato e un reddito d’impresa di 50mila euro all’anno. "A Forlì, nel 2018 - conclude Cna - un’azienda di questo tipo pagherà 31.672 euro di tasse, il 63,3% del proprio reddito e 122 euro in più rispetto al 2017. Se si considera un’azienda analoga a Cesena, nel 2018 pagherà 31.537 euro di tasse, il 63,1% del proprio reddito. Anche qui, si pagheranno 123 euro in più rispetto all'anno scorso".  

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c