CORTINA D’AMPEZZO

Bambino travolto da una valanga: è illeso

Forlivese di 10 anni liberato dai carabinieri, stava scendendo con il maestro, coinvolto anche un piccolo di 9 anni

03/04/2018 - 10:46

Bambino travolto da una valanga: è illeso

Il rifugio nei pressi del quale si è staccata la valanga

FORLÌ. Bambino di Forlì, di 10 anni, investito parzialmente da una valanga a Cortina d’Ampezzo. Per fortuna il piccolo è stato ricoperto solo fino alle ginocchia e i Carabinieri lo hanno estratto illeso, insieme a un altro bambino di 9 anni di Trieste.

Grande paura

Solo tanta paura per il ragazzino che stava scendendo con il maestro di sci. È successo proprio nella giornata di Pasqua, intorno alle 12. La valanga ha avuto un fronte di circa 100 metri, per un’altezza di un metro e si è staccata a monte del rifugio “Son Forca” a Cortina d’Ampezzo, sul monte Cristallo. Il piccolo forlivese era impegnato in una discesa insieme ad altri ragazzini con la guida del maestro di sci, quando l’innalzamento delle temperature ha provocato il distacco della valanga che ha invaso la pista fermando la sua corsa proprio davanti al deposito degli sci che serve al rifugio. Il bambino di Forlì e quello di Trieste sono stati raggiunti e investiti solo in extremis dalla precipitazione, rimanendo bloccati nella neve solo fino alle ginocchia, senza riportare ferite, ma solo un grande spavento.

Intervento dei Carabinieri

Sono intervenuti i Carabinieri di Cortina d’Ampezzo, in servizio per il controllo sulle piste, che hanno aiutato a liberare i due ragazzini, verificandone le condizioni fisiche e poi accertandosi che nessun’altra persona fosse rimasta coinvolta dalla piccola slavina. Le piste sono rimaste chiuse per poche ore prima di riprendere a funzionare. Alla fine solo tanta paura, ma per fortuna nessuna conseguenza per il bambino forlivese. D’altra parte la ricerca delle ultime nevicate della stagione, che coincidono con le vacanze pasquali, hanno fatto i conti con un aumento delle temperature che ha portato la Regione Veneto a dichiarare le stato di attenzione per il rischio valanghe. Pericolo che rimane tuttora marcato.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c