BANDA DEL BUCO

Sfondano il tetto a colpi di piccone e fanno razzia di telefonini

Nel mirino, ancora una volta, il negozio Vodafone davanti alle Poste di via Bertini

01/12/2017 - 10:49

Sfondano il tetto a colpi di piccone e fanno razzia di telefonini

FORLI'. È proprio il caso di dire che la “banda del buco” ha colpito ancora e questa volta nuovamente ai danni del punto vendita “Vodafone” in via Bertini, di fronte all’ufficio postale. Preparazione accurata quella dei ladri che l’altra notte - alle 2.30 circa - hanno raggiunto il tetto, arrampicandosi per una altezza di circa 3 metri, dopo aver forzato il motorino del cancello carrabile aprendolo.

Allarme in tilt

Una volta raggiunta la sommità dell’edificio si sono aperti un varco a colpi di piccone o mazzetta per poi calarsi all’interno del negozio e fare incetta di telefonini forzando le varie vetrine dove erano esposti. Pur dovendo ancora quantificare con esattezza l’entità del valore dell’apparecchiatura, questo dovrebbe aggirarsi attorno ai 7-8mila euro.

All’ammontare della refurtiva, però, vanno aggiunte anche le migliaia di euro di danni provocati con i vari danneggiamenti. I ladri, infatti - muniti di guanti e scarponi con i quali hanno lasciato impronte evidenti - dopo essersi fatti largo da cancello e tetto, hanno preso a colpi di piccone anche la centralina dell’impianto di allarme che, probabilmente, avevano in qualche modo “zittito” in precedenza, mettendo ko anche l’illuminazione del piazzale. A segnalare qualcosa era stato in precedenza, attorno all’1.30, l’allarme del negozio di ottica adiacente. Ma le telecamere che inquadrano il fronte dell’edificio e il sopralluogo della vigilanza privata non avevano rilevato nulla di sospetto.

Indisturbati

La zona di notte è praticamente deserta e i malviventi non hanno avuto difficoltà a terminare la loro opera di demolizione del muro che, forse, avevano iniziato già nei giorni precedenti.

A quel punto hanno avuto buon gioco a mettere in pratica il loro piano per poi darsi alla fuga indisturbati. La precedente gestione del negozio aveva già subìto un paio di furti per quella attuale si tratta, invece, della prima razzìa. Sul posto gli uomini del Nucleo operativo e Radiomobile dei Carabinieri di Forlì per i rilievi.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c