FURTI

Razziato ancora "Re Artù"

Rubato abbigliamento sportivo per circa 10mila euro. Il negozio per gli appassionati di ciclismo a Carpena era già stato colpito a novembre

20/10/2016 - 12:19

 Razziato ancora "Re Artù"

FORLÌ. Razzia di abbigliamento sportivo per ciclisti al negozio specializzato “Re Artù” di via Querzoli. Accessori come magliette, calzoncini, scarpe e altro ancora rubati per un valore che si aggira intorno ai 10mila euro. Un bottino ingente quello che in pochi minuti sono riusciti a portare via i malviventi entrati in azione intorno a mezzanotte e 40 di ieri. L’allarme è subito scattato, ma i banditi, evidentemente preparati, sono riusciti a svuotare quello che era in esposizione e darsi alla fuga prima che arrivasse la Volante della Polizia. Un’azione rapida e studiata. Secondo una prima ricostruzione fatta dagli agenti intervenuti sul posto per i rilievi di legge, pare che i ladri abbiano dapprima forzato il cancello esterno che permette di accedere al cortile del negozio di Carpena. Abbiano poi cercato allo stesso modo di forzare una finestra, senza però riuscirvi, tanto da decidere di mandare in frantumi il vetro. In un attimo sono entrati nell’esercizio e senza curarsi dell’allarme che era scattato, hanno iniziato a prendere le cose che erano in esposizione. Tutto abbigliamento per i ciclisti, vestiario di qualità che ha fatto lievitare il valore del bottino in circa 10mila euro anche se un inventario esatto deve ancora essere fatto dal titolare. Pochi minuti di “lavoro” da parte dei malviventi, sfruttando il fatto che le macchine delle forze dell’ordine non fossero in zona. Poi si sono dileguati, senza lasciare traccia prima che arrivasse la Volante della Polizia.

Il precedente. Già nel novembre scorso il negozio di via Querzoli a Carpena era stato colpito dai ladri. In quella circostanza una spaccata. Furono i Carabinieri, poco dopo, ad intercettare un auto nella quale trovarono due biciclette da corsa, ognuna del valore di circa 4mila euro, oltre a due sacchi neri pieni di abbigliamento specializzato per chi va in bicicletta. Circa 80 divise, guanti, maglie e altro materiale rivolto agli appassionati delle due ruote. In quell’occasione la merce fu restituita al legittimo proprietario, questa volta il colpo è andato a segno.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c