VERSO LE ELEZIONI

Primarie Pd, Alessandrini si presenta con un poker di priorità

20/02/2014 - 12:35

Primarie Pd, Alessandrini si presenta con un poker di priorità

Si è presentato ai cittadini con 27 idee per la Forlì del futuro, riempiendo il salone comunale. Tiziano Alessandrini, 61enne cesenate ex direttore provinciale di Cna ed ex presidente della Camera di commercio, ha suddiviso il programma con cui sfiderà Davide Drei e Lodovico Zanetti alle primarie del Pd del 2 marzo ed eventualmente si presenterà come candidato sindaco alle Amministrative, in quattro priorità. La prima è il rilancio delle imprese e del lavoro a Forlì cercando di rendere più attrattivo il territorio per i grandi investitori e migliorando i collegamenti infrastrutturali via ferro, aria (un aeroporto seconda pista di Bologna) e gomma (non esclusa l'ipotesi via Emilia-bis). Non meno importanti per Alessandrini anche la riforma del welfare e la difesa delle eccellenze sanitarie forlivesi nell'ambito dell’Ausl unica, il rilancio del centro attraverso l'animazione culturale e la sicurezza con un maggiore coinvolgimento degli assistenti civici. Se sarà sindaco, poi, Alessandrini promette: «Diminuirò il numero di assessori, ma ripristinerò la delega allo Sport»

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c